Salerno. I musei provinciali e le aperture di Pasqua

Dal 25 aprile al 1 maggio 2019, gli orari di apertura per le prossime giornate festive
di Clelia Esposito - 16 Aprile 2019

La Provincia di Salerno comunica gli orari di apertura dei propri musei per le prossime giornate festive.

In merito alle festività di Pasqua e Lunedì in Albis per l’anno 2019, i Musei Provinciali resteranno chiusi al pubblico in occasione della domenica di Pasqua (21 aprile). È prevista invece l’apertura straordinaria al pubblico -  ad eccezione del Museo Archeologico dell’Agro Nocerino e dell’Area Archeologica di Fratte - nella giornata festiva del Lunedì in Albis (22 aprile), secondo i seguenti orari:

Pinacoteca Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.45

Museo Archeologico Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.30

Castello Arechi di Salerno: ore 9.00/17.00

Museo RAAP di Villa De Ruggiero di Nocera Superiore: ore 9.00/14.00

Museo Archeologico della Lucania Occ. di Padula: ore 9.00/14.00

Museo della Ceramica di Villa Guariglia: ore 9.00/14.00

I Musei Provinciali resteranno chiusi al pubblico mercoledì 1 maggio, mentre - ad eccezione del Museo Archeologico dell’Agro Nocerino di Nocera Inferiore e dell’Area Archeologica di Fratte - saranno aperti nella giornata di giovedì 25 aprile, secondo i seguenti orari:

Pinacoteca Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.45

Museo Archeologico Provinciale di Salerno: ore 9.00/19.30

Castello Arechi di Salerno: ore 9.00/17.00

Museo RAAP di Villa De Ruggiero di Nocera Superiore: ore 9.00/20.00

Museo Archeologico della Lucania Occ. di Padula: ore 9.00/18.45

Museo della Ceramica di Villa Guariglia: ore 9.00/14.00

“Cerchiamo di rendere fruibili – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – i nostri spazi museali nell’occasione del lunedì in Albis e del 25 aprile, pur essendo giornate festive, al fine di intercettare i flussi turistici che nei ponti di fine aprile sono previsti sul nostro territorio. Ringrazio per questo Paky Memoli, Consigliere provinciale alla Cultura, Beni Culturali e Turismo e tutto il Settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche della Provincia, diretto da Ciro Castaldo, per lo sforzo organizzativo nonostante la forte carenza di personale a cui siamo costretti”.

salerno