Alle porte del Cilento: Agropoli

Una passeggiata nel borgo abbinata al relax delle acque cristalline del Cilento
di Marco De Rosa - 10 Giugno 2014
Agropoli: la Porta del Cilento

Denominata la “Porta del Cilento”, Agropoli è il primo dei tanti punti d’interesse di tutta l’area. Incantevoli paesaggi, vedute mozzafiato, immersi nella tradizione popolare e turistica. Questo itinerario è perfetto per chi cerca di abbinare il relax che una giornata di mare può offrire, grazie alle bellissime spiagge della zona, alla scoperta delle tradizioni secolari del Borgo antico, quasi unico nel suo genere.

Il centro abitato è sormontato dal borgo antico. Una volta usciti dalla SS18 ed arrivati in paese, in Via Salerno, si prosegue per Via Rossi, zona in cui c’è il Portale seicentesco che costituisce l’ingresso della città vecchia. Lungo le strade ed i vicoli ci saranno negozi e locali che servono i piatti tipici del luogo, tra cui la “pizza agropolese” servita in un cesto di vimini. Da segnalare che buona parte del borgo, nel periodo natalizio, diviene scenario del Presepe vivente. Percorrendo queste stradine a piedi si arriverà fino al Castello Aragonese, il cui ingresso al momento è gratuito: da qui la possibilità di ammirare un panorama mozzafiato.

Scendendo dal centro storico, poco prima del portale seicentesco sorge la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, risalente al XVI secolo: la sua porta bronzea raffigura la Madonna Protettrice dei Marinai, così come il dipinto sul soffitto. Affiancata da una massiccia torre campanaria in pietra viva, la chiesa si trova in una posizione magnifica, praticamente a picco sulla baia del porto. Il 24 di luglio, in onore alla Santa, si svolge una suggestiva processione sul mare, scortata da centinaia di pescatori e diportisti. 

Ammirato il panorama che offre il piazzale della chiesa, uscendo dal centro storico e superando la zona del porto dove è ubicato il Faro di Punta Fortino, si proseguirà per circa 1 km seguendo la strada costiera. Si arriverà allo Scoglio di Trentova, oltre il quale sorge la splendida Baia di Trentova. Poco prima della zona parcheggio esiste un sentiero di circa 200 metri che permette di raggiungere a piedi lo Scoglio, ubicato all’inizio dell’insenatura. Immediatamente dopo c’è la Spiaggia di Trentova, una delle mete balneari più amate della costa di Agropoli: il suo nome è collegato, secondo la tradizione popolare, al ritrovamento di trenta uova di gabbiano sotto una roccia.

salerno Durata:
1 Giorno
Costo: 15 € circa Come raggiungere Agropoli: • In auto e/o moto: Per chi proviene da Nord, sulla A3 Salerno – Reggio Calabria, si prende l’uscita di Battipaglia, e si prosegue sulla SS18 in direzione della SS267, uscita Agropoli Nord. Mentre per chi arriva da Sud, dalla A3 prendere l’uscita Eboli e proseguire diritto fino al Bivio di Santa Cecilia, alla rotonda prendere la terza uscita e proseguire sulla SS18, uscita Agropoli Nord. • In treno: linea Napoli – Paola (partenze con cadenza di 45 minuti circa), ferma a Battipaglia, Capaccio/Roccadaspide, Paestum, Agropoli/Castellabate.