Argiento Vivo, Carlo Faiello in concerto a Felitto

In Piazza Mercato, una sonora e ‘romantica’ riflessione sul significato di Ballo di San Vito
di Redazione Ecampania.it - 12 Giugno 2019

In occasione della Festa Patronale di San Vito, Carlo Faiello propone Argiento Vivo, un concerto per una sonora e ‘romantica’ riflessione sul significato di Ballo di San Vito che, in alcune località del sud Italia, è una variante del tarantismo.

Il concerto si terrà sabato 15 giugno 2019, alle ore 21.00, in Piazza Mercato a Felitto, provincia di Salerno.

Sul palco, Vittorio Cataldi, Fulvio Gombos, Francesco Manna, Gianluca Mercurio, Pasquale Nocerino. Con la partecipazione di Paola Salurso, Maria Teresa Iannone e Sara Schiavo.

In ambito neurologico il ‘Ballo di San Vito’ è un disturbo caratterizzato da rapidi movimenti involontari, da scatti imprevedibili, da gesti scoordinati; ma anche da stati psichici ossessivi e compulsivi, sintomi che si acutizzano nei momenti di tensione e di stress.

Nel linguaggio medico questa sindrome è conosciuta come Còrea di Sydenham (Còrea _ dal greco χορεία _ danza coreografia ). È una malattia curabile ? La credenza popolare dice di sì. Come la si può curare? Ballando.

Ancora oggi, piace l’idea dell’esistenza di danze terapeutiche, di antichi riti di guarigione, di musiche in grado di ristabilire negli esseri umani uno stato di equilibrio tra mente, cuore e corpo.

Magari invocando San Vito, il santo che fu scelto come protettore dei danzatori.

salerno Data/e: 15 Giugno 2019 Telefono: 366 3559539 Pagina fb Carlo Faiello