Pompei. Il calco del secondo cavallo a Civita Giuliana

Si continua a scavare nella villa all'esterno di Porta Vesuvio. L'annuncio di Osanna
di Gennaro Carotenuto - 08 Novembre 2018

Continuano le operazioni di scavo nella villa suburbana di Civita Giuliana rinvenuta nella zona a nord di Pompei.

La campagna di scavo avviata nell'agosto del 2017 su un'area di circa 700 metri a nord-ovest di Porta Vesuvio ha messo in luce il settore produttivo-servile di un’ampia villa, già parzialmente indagata agli inizi del ‘900, e l’area destinata a uso agricolo.

Lo scorso mese di maggio la Soprintendenza mostrò al pubblico il calco integro di un cavallo che doveva far parte della "razza più nobile". Già nel corso di quella conferenza stampa il direttore del Parco Archeologico Massimo Osanna aveva affermato che il proseguo dello scavo avrebbe portato alla luce un altro esemplare.

LE FOTO DEL PRIMO CALCO DI UN CAVALLO ALL'INTERNO DEGLI SCAVI DI POMPEI

Il secondo calco di un cavallo, infatti, fa bella mostra di se' sul profilo instagram di Osanna che scrive "Si continuano a scavare nella stalla della villa di Civita Giuliana i resti del secondo cavallo e della mangiatoia di cui è stato realizzato il calco in gesso".

napoli