Musei. De Luca: “Lavoriamo per ampliare il Madre”

Il Governatore della Campania: “Vogliamo acquisire ala edificio confinante”
di Redazione Ecampania.it - 11 Aprile 2019
Musei. De Luca: “Lavoriamo per ampliare il Madre”

Raddoppiare l’area espositiva del Museo Madre di Napoli. L’annuncio arriva dal Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca che ha formalizzato la volontà di acquisire “un complesso edilizio proprio a fianco al museo” che è stato messo in vendita.

“Ovviamente l'investimento è rilevante perché al di là dell'acquisto dell'edificio c'è poi da fare la ristrutturazione dell'edificio stesso – spiega De Luca. Ora teniamo conto che siamo già esposti perché abbiamo deciso di recuperare il conservatorio di San Pietro a Majella che se ne sta cadendo a pezzi nell'indifferenza generale. E nell'indifferenza di quelli che parlano della grande storia del passato ma fanno cadere a pezzi questo conservatorio che davvero è un patrimonio della storia culturale d'Italia".

L’impegno della Regione per il recupero del Conservatorio si aggira tra i 7 e i 9 milioni di euro “dovremmo fare un investimento analogo per acquistare questo edificio a fianco al Madre. E' una scelta coraggiosa che guarda al futuro, è evidente che se noi confrontiamo museo Brera e Madre, musei diversi tra loro, abbiamo la percezione di dimensioni incomparabili. Allora stiamo cercando perlomeno di dare una dimensione adeguata e congrua a un museo di arte contemporanea che può diventare veramente un polo di valore internazionale" – conclude De Luca.

napoli