La Cattedrale di San Procolo e Gennaro al Rione Terra a Pozzuoli - FOTO

Le strutture classiche e barocche creano un'impatto di grande suggestione
di Maria Cristina Napolitano - 18 Gennaio 2016

Un luogo particolarmente suggestivo e di chiara lettura nelle fasi di evoluzione storica, artistica e nelle vicende legate al restauro è il Duomo-Tempio del Rione Terra a Pozzuoli.

I monumentali resti del tempio di età augustea sono oggi inglobati nelle murature della cattedrale di San Procolo e Gennaro a Pozzuoli – la colonia romana Iulia Augusta Puteoli fondata nel 194 a.C. Il tempio augusteo, che a sua volta aveva inglobato un Capitolium di età repubblicana dedicato alla triade capitolina Giove, Giunone e Minerva.

Nel XVII secolo il vescovo spagnolo Martin de León y Càrdenas coinvolse nel restauro del tempio i mkigliori artisti del tempo, che racchiusero le spoglie marmoree del tempio romano all’interno di un gioiello di arte barocca. La riscoperta del tempio, la cui immagine era ancora trasmessa da disegni rinascimentali, fu del tutto casuale ed accidentale: un devastante incendio all’interno del Duomo nel 1964, riportò alla luce le murature antiche.

LEGGI QUI L'ARTICOLO COMPLETO

Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
Cattedrale di San Procolo - Pozzuoli
napoli