Vertigine è il tema dell’edizione 2018 di Faito Doc Festival

Appuntamento dal 6 al 12 agosto con il Festival Internazionale del Cinema del Reale
di Redazione Ecampania.it - 23 Luglio 2018
Vertigine è il tema dell’edizione 2018 di Faito Doc Festival

Cinema, arte, natura e musica saranno le protagoniste dell'undicesima edizione del "Faito Doc", il Festival Internazionale del Cinema del Reale che, come da tradizione, si svolgerà dal 6 al 12 agosto 2018 sul Monte Faito, tra Vico Equense e Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, una montagna che diventa luogo di incontro tra culture, passioni ed esperienze provenienti da mondi lontani.

Il tema di quest'anno è la Vertigine: “Un tema altamente cinematografico – spiegano gli organizzatori Turi Finocchiaro, Nathalie Rossetti, Marika De Rosa e Roberto Ucci – che unisce l'idea di movimento, di circolarità, di scelta, di dualità, di conflitto e pone la questione dell'equilibrio, del visibile e dell'invisibile. E se la vertigine fosse il risultato di un conflitto tra due emozioni: la paura e il desiderio?”

Un giuria d’eccezione composta da Valentina Girodo (Montatrice, Italia), Paolo Civati (regista, Italia), Michèle Philibert (programmatrice ed organizzatrice di eventi culturali, Francia), Gina Petropoulou (Direttrice del Peloponnisos dok Festival, Grecia), Tarek Ben Abdallah (direttore della fotografia, Tunisia) e Alice Diop (regista, Sénégal/Francia), visionerà, insieme al pubblico, i 20 documentari in concorso accompagnati dai rispettivi registi.

“Quest’anno – spiega la coordinatrice del Festival Marika De Rosa – avremo, oltre la competizione, 11 film presentati come “eventi cinema” tra cui 3 opere campane, per un insieme di visioni da 21 paesi del mondo. E poi laboratori, incontri, concerti e passeggiate. Invaderemo il Monte Faito con un carico di energia e creatività’’.

L’inaugurazione è prevista per il pomeriggio di lunedì 6 agosto, nel corso della quale si terrà, alle 18.30, il FOCUS sulla Comunità “Il Camino” di Monte Faito con il coreografo T. Thieû Niang (Vietnam) e La Mescla.

Si proseguirà con un intenso programma di proiezioni dalle 11.00 del mattino fino alle 22.00. E poi eventi per bambini, escursioni, focus, performance artistiche e concerti.

Tra le mostre fotografiche in programma, “Gli Dei amano ballare a piedi nudi” di M. Madra (Polonia) e “Un varo lungo una vita - i Cantieri Navali della Ciotad guardano Castellammare di Stabia" (Francia).  

Dal 7 al 9 agosto ci sarà un LABORATORIO DI CINEMA diretto da Pol Seif (Libano) attore, musicista e direttore della fotografia, formatosi all’INSAS di Bruxelles; mentre dal 7 all'11 agosto il LABORATORIO FAITO GIOVANI, incentrato quest'anno sulla sonorizzazione e le arti figurative.

Mercoledì 8 agosto il concerto dei "Tafar de Fuicolar" alle ore 21.30, con una corsa speciale della Funivia fino alle 23.00, grazie alla collaborazione con l’EAV, partner della manifestazione.

Venerdì 10 agosto, alle ore 10.00, in programma la mini rassegna DOC FOR KIDS a cura di M. Bochet (Spagna); mentre la Painting Jam dell'artista Madior Dieng (Senegal) chiuderà, alle 18.30, la giornata che il festival dedica ai migranti e al tema della migrazione con cinema, parole, musica e pittura.

Sabato 11 agosto ci sarà l'incontro “Filosofia e Vertigine” con B.Stevens (Belgio) sul pensiero del filosofo KEIJI NISHITANI.

Domenica 12 agosto, dalle 11.00 alle 16.30, appuntamento con una passeggiata naturalistica artistica e circense con il Teatro Tocco e il funambulo C.Benegas (Argentina)

Per tutti, la possibilità di campeggiare al FAITO DOC CAMP.

napoli Data/e: da 06 Agosto 2018 a 12 Agosto 2018 Telefono: 3492172359 Il sito ufficiale del Faito Doc Festival, La pagina Facebook del Faito Doc Festival