Taglio del nastro al Sorrento Jazz nel segno di Pino Daniele

Al via la 16esima edizione: direzione artistica di Tullio De Piscopo
di Marco De Rosa - 18 Dicembre 2015
Taglio del nastro al Sorrento Jazz nel segno di Pino Daniele

Sei appuntamenti tra jazz, gospel e musica popolare. Con un grande omaggio a Pino Daniele, ad un anno dalla scomparsa.

La sedicesima edizione di Sorrento Jazz riapre il sipario venerdì 18 dicembre 2015, con due concerti presso la chiesa dell’Annunziata. Alle ore 20:00, l’esibizione della corale Anthimiana e alle ore 21:00 quella dei Novamusa. Al termine degli spettacoli sarà assegnato il Premio Surrentum Eventi a Piero Ricci, uno degli interpreti più virtuosi della zampogna molisana.

Sabato 19 dicembre, sempre alla chiesa dell’Annunziata e sempre con inizio alle ore 20:00, due eventi promossi nella sezione “Jazz a Surriento”: Zadeno Trio e, alle ore 21:00, il Piero Gallo 4th.

Si prosegue lunedì 20 dicembre, alle ore 20:00, ancora nella chiesa dell’Annunziata, con la regina italiana del gospel, Rita Ceccarelli, accompagnata dal coro Flowin' Gospel.

Gran finale con Ritmo&Passione, lunedì 4 gennaio che vedrà sul palco del teatro Armida, a partire dalle ore 21:00, Tullio De Piscopo, Joe Amoroso e la Nuova Compagnia di Canto Popolare, insieme per ricordare Pino Daniele ad un anno dalla scomparsa, ma anche per festeggiare i 50 anni di carriera di De Piscopo e l’uscita del suo triplo cd Trilogy.

Il Festival Internazionale Sorrento Jazz è organizzato nell’ambito della rassegna M’Illumino d’Inverno, promossa dall’assessorato agli Eventi del Comune di Sorrento. I concerti del 18, 19 e 20 dicembre saranno ad ingresso libero mentre il concerto del 4 gennaio prevede un biglietto di 15€, con incasso devoluto per beneficenza alla Conferenza San Vincenzo de’ Paoli.

napoli Data/e: da 18 Dicembre 2015 a 04 Gennaio 2016 Costo: evento 4 gennaio: 15€ Sorrento Jazz – evento facebook