San Gennaro, l'antica via per colles e il borgo di Antignano

Appuntamento sabato 23 marzo 2019 con la visita guidata a cura di Erika Chiappinelli
di Redazione Ecampania.it - 18 Marzo 2019
San Gennaro, l'antica via per colles e il borgo di Antignano

Qual è l'origine del termine “Antignano”? Dove avvenne per la prima volta il miracolo di San Gennaro? Di queste e di altre vicende è custode il borgo di Antignano, tra l'Arenella e il Vomero, oggetto della visita, a cura di #partenopiamo, in programma sabato 23 marzo 2019, alle ore 10.30.

Il tout - a cura di Erika Chiappinelli, guida autorizzata della Regione Campania - partirà da piazza Vanvitelli (angolo via Bernini), a Napoli, per toccate le tre chiese di San Gennaro al Vomero, la Piccola Pompei e San Gennaro ad Antignano, tutte dedicate al patrono della città.

I partecipanti visiteranno, successivamente, il borgo che oggi fa da sfondo, ogni mattina, ad un coloratissimo mercato, mentre di sera le pescherie diventano piccoli ristoranti e Largo Antignano si anima di spritz, taralli e altre specialità culinarie.

Un tempo queste stradine erano occupate da ville nobiliari. Alla fine del 1400 Gianni Pontano, poeta e ministro di Ferrante I e di Alfonso II d'Aragona, fece costruire lì la sua “casa di campagna”, dove si dedicava allo studio e alle letture e dove riuniva le sue amicizie accademiche, nei famosi giardini.

Attraverso Via Conte della Cerra si raggiungerà la metropolitana linea 1 Salvator Rosa, stazione dell'arte realizzata dall'Atelier Mendini. Durante gli scavi, nel 2000, sono emersi alcuni archi di epoca romana, appartenenti all'antica "via per colles", che collegava Napoli a Pozzuoli.

La visita guidata si svolgerà con un minimo di 15 partecipanti. La durata della visita è di circa 2 ore e il contributo è di 5 euro.

La prenotazione è obbligatoria entro le ore 23.00 di giovedì 21 marzo.

 

napoli Data/e: 23 Marzo 2019 Costo: 5 euro Telefono: 3492949722 (anche sms o whatsapp) La pagina evento su Facebook