Perché la Pizza a Napoli è… sovrana

Le tappe della sua evoluzione attraverso un Walking tour teatralizzato
di Marco De Rosa - 12 Settembre 2016
Perché la Pizza a Napoli è… sovrana

A credito, a libretto, per i bassi o coi gagà, tra miseria e nobiltà: ecco un tour divertente, coinvolgente, unico, con pizza a portafoglio per tutti.

Sabato 17 settembre 2016 alle ore 10.30, ci sarà una bella passeggiata da piazza Dante a Port’Alba e lungo via dei Tribunali: “Tournarrà” racconta le tappe dell’evoluzione della pizza: dagli Egizi alla prima testimonianza a Pompei dell’esistenza del mestiere del pizzaiolo alla leggenda che vuole che la prima pizza Margherita sia stata cotta in un forno della Reggia di Capodimonte.

Nel corso della narrazione mille curiosità come l’uso della cazzuola da muratore o la presenza in pizzeria dell‘’ommo muorto’, le pizze ‘a ogge a otto’, gli ambulanti con le loro ‘stufe’. E, ancora, la descrizione di come la pizza da cibo povero per i ‘lazzaroni’ si trasformò in prelibatezza gastronomica per i palati fini di gentildonne e nobiluomini, complice la golosità di Ferdinando IV, il Re Nasone.

Il racconto è animato da intermezzi teatrali con personaggi in costume. I popolani, i due Pulcinella e le loro schermaglie d'amore, il pizzaiolo ambulante e l'affamata vi divertiranno con gustosi dialoghi che prendono spunto da storie e aneddoti su l'alimento simbolo di Napoli. Nel corso della passeggiata pizza a portafoglio per tutti.

Il contributo organizzativo è di 12€ a persona per adulti, 8€ per ragazzi fino a 12 anni. Prenotazione obbligatoria entro le ore 19.00 di giovedì 15 settembre.