Libri. Sossio Aruta presenta “Yo soy un pajaro”

Al Montil di Castellammare di Stabia il "Re Leone" del calcio si racconta venerdì 15 settembre
di Marco De Rosa - 13 Settembre 2017
Libri. Sossio Aruta presenta “Yo soy un pajaro”

Di professione "bomber di categoria", un uomo che ha iniziato all’età di 6 anni a giocare a pallone e che ha fatto del calcio la sua unica ragione di vita, il suo sogno, il suo lavoro, disputando in tutte le categorie,  dalla Serie B alla Lega Pro, realizzando 368 gol, tra professionisti e dilettanti.

Adesso Sossio Aruta, il “Re Leone”, ha deciso di raccontarsi e, venerdì 15 settembre 2017 lo farà nello Spazio Ruccello del Montil Multisala di Castellammare di Stabia per presentare il suo libro autobiografico “Yo soy un pajaro”, scritto insieme a Tina Marasca.

Il manoscritto, edito da Graus Editore, è una carrellata di 272 pagine che racconta, non solo la storia sportiva, ma anche la vicenda umana di un ragazzo che sale alla ribalta a suon di sacrifici, superando una serie di difficoltà in campo familiare e sentimentale. La storia di un uomo che ha avuto il coraggio di svestirsi dai panni di campione per dimostrare e mostrare che lui è anche un figlio, un padre, un fratello, un amante innamorato e tradito, un amico, un uomo deluso, ma che è ancora pieno di entusiasmo e fiducia nella vita.

La serata si aprirà, alle ore 21.00, con il saluto della scrittrice Pamela Corbo, mentre Ciro Massa curerà la lettura dei brani più significativi, scelti per l'occasione. Si proseguirà con gli interventi del protagonista Sossio Aruta e dell’autrice Tina Marasca.

napoli Data/e: 15 Settembre 2017