La gente di Napoli, volti e pensieri sull’essere napoletano

Al Palazzo delle Arti seconda edizione della rassegna di fotografie e video
di Maria Cristina Napolitano - 11 Aprile 2016

Seconda edizione de La gente di Napoli - Humans of Naples in mostra al Palazzo delle Arti dal 13 al 18 aprile, rassegna di fotografie e video realizzate da Vincenzo De Simone nell'ambito del progetto "La gente di Napoli".

Il progetto lanciato da Vincenzo De Simone gode del patrocinio del Comune di Napoli, del Comune di San Giorgio a Cremano e dell’Assessorato all’Assistenza Sociale della Regione Campania.
Le ragioni scientifiche e culturali del progetto.
La “gente di Napoli” è coinvolta direttamente ed attivamente, i suoi volti e i suoi pensieri sono i veri protagonisti: in ogni scatto una persona ed una sua riflessione su Napoli e sull’essere napoletano. Pensieri liberi su cosa significa vivere a Napoli, sul perché si resta o sul perché si va via. Il progetto sperimenta un nuovo modello di indagine sociale attraverso la fotografia, crea un sistema di connessioni tra le persone e quel territorio e ha così l’ambizione di metterli in correlazione, studiare in particolare, attraverso gli occhi della gente, un luogo ricco di risorse, al fine di migliorarle e di non disperderle.

L’inaugurazione è prevista per il giorno 13 aprile dalle ore 17.00 alla quale interverrà il Sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno e Alessandra Clemente dell' Assessorato ai Giovani, Creatività, Innovazione - Comune di Napoli

Il progetto - patrocinato dal Comune di Napoli, dall'Assessorato all'Assistenza Sociale della Regione Campania e dal Comune di San Giorgio a Cremano - nasce sulla scia di un “format” di successo già ideato per la città di New York (Humans of New York) da Brandon Stanton e seguito fino ad oggi da oltre 17 milioni di internauti.
La manifestazione, ad ingresso gratuito, annovera: l’esposizione di alcune delle più interessanti foto e pensieri raccolti in giro per Napoli e provincia in oltre due anni di attività; la proiezione di video e interviste realizzate nell’ambito del progetto e il video realizzato dai Nati Con La Camicia; le foto vincitrici del contest MonumenTIAMO Napoli scelte dalla giuria presieduta da Silvio Russino.

Il networking territoriale è l’essenza stessa di un progetto che mette a confronto più soggetti, attraverso lo sharing delle foto, un immaginario comune che si riflette nel sociale.
Il progetto vuole raccontare la realtà di Napoli tramite i volti della gente immortalati in uno scatto fotografico accompagnato dal loro commento personale: idee, progetti e speranze in movimento.

Un’idea che può spingere i napoletani a riappropriarsi della loro città, occupando simbolicamente, e per sempre con uno scatto, i quartieri, le strade, gli spazi in cui si trovano e nel contempo spingere i tanti cittadini non napoletani che la abitano o i turisti di passaggio a raccontarne i suoi profili di spiccata multiculturalità e multietnicità. 

Un progetto senza filtri, in cui chiunque è invitato a mostrarsi e mostrare il proprio pensiero, una forma aperta di condivisione che alimenta la riscoperta e il rispetto delle diversità, nonché la possibilità di migliorare la realtà in cui viviamo.
Lo sguardo fotografico su una città sempre più cosmopolita, multietnica e multiculturale, come è ormai Napoli, inevitabilmente porterà ad un’indagine sociale di respiro internazionale e di analisi del livello di integrazione sociale e culturale. 

Orari: tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30 - domenica dalle ore 9.30 alle 14.30. 

napoli Data/e: da 13 Aprile 2016 a 18 Aprile 2016