Ferragosto 2019. Pozzuoli celebra il Pennone a Mare

Una tradizione legata alla devozione dei pescatori puteolani per la Madonna Assunta
di Gennaro Carotenuto - 30 Luglio 2019
foto di Gemma Russo

A Pozzuoli, in provincia di Napoli, si rinnova ogni anno, nel giorno di Ferragosto, la tradizione del "Pennone a Mare – Palo di Sapone", a metà strada tra devozione e agonismo, che affonda le sue radici nel 1600 e che è legata alla devozione dei pescatori puteolani per la Madonna Assunta, protettrice della gente di mare.

Il Palo del Sapone - organizzato dalla Pro Loco di Pozzuoli, in collaborazione con il Comune, l’Assessorato alla Cultura, Turismo e tempo libero, Marketing Territoriale, la Parrocchia Santa Maria delle Grazie e di concerto con il Comitato dei Pescatori di Pozzuoli - inizialmente si svolgeva presso la Darsena, poi, il fenomeno del bradisismo che ha inciso sulla conformazione della costa, ha indotto gli organizzatori a spostare la manifestazione presso il Molo Caligoliano.

A partire dalle ore 16.30 di giovedì 15 agosto 2019 si “sfideranno” i concorrenti che cercheranno di conquistare i tre premi in palio cercando di raggiungere le bandierine collocate sulla sommità del Palo del Sapone, lungo 15 metri e unto di grasso animale, che viene sistemato sul molo con una inclinazione di 45° rispetto alla banchina.

LEGGI IL NOSTRO SPECIALE DEDICATO AL FERRAGOSTO 2019

Atleti di ogni età, devoti alla Stella Maris, gareggeranno in una goliardica prova di coraggio ed equilibrio, esortati dal pubblico, che occupa la banchina e il mare antistante.

Vincerà colui che, camminando sullo scivoloso palo, riuscirà a strappare una delle tre bandierine prima di cadere in mare. Al termine della gara, i partecipanti si recano nella chiesetta dell’Assunta a Mare per la messa e la processione per le vie del centro storico.

Nella tradizionale sfida all’ultima bandierina, omaggio all’Assunzione di Maria, gareggiano: Vincenzo PEROTTA (Capitano), Carlo PEROTTA, Mario CLIVIO, Florido D’ORIANO, Luigi REZZO, Salvatore CORCIONE, Biagio REZZO, Marco D’AVANZO, Gennaro REZZO, Gioacchino RIMOLI, Gennaro DI DONATO, Antonio REZZO, Luigi ESPOSITO, Pasquale ROCCO, Ciro BASILE. Francesco DI DOMENICO (Presidente Comitato dei Pescatori di Pozzuoli) fuori gara.

Il programma della giormata è il seguente:
Ore 16:00 vestizione e benedizione degli atleti partecipanti alla gara nella chiesetta dell’Assunta a Mare.
Dalle ore 16:30 e fino alle 18:00 i pescatori puteolani gareggiano nella tradizionale sfida all’ultima bandierina.
Alle ore 18:00 celebrazione della Santa Messa per tutta la comunità nei pressi della pittoresca chiesetta dell’Assunta a Mare.
Ore 23:00 circa, presso il Molo Caligoliano, in deroga al divieto di esplosione di fuochi d'artificio su tutto il territorio comunale disposta per la presenza di "un evento liturgico e folcloristico fortemente sentito" dalla comunità puteolana, spettacolo pirotecnico organizzato dal Comune di Pozzuoli.

Ingresso libero. 

(photo Gemma Russo)

Qui sotto i video realizzati dalla Pro Loco di Pozzuoli: