Femmene Mamme e Maronne: le tradizioni a Sant’Anastasia

Al Teatro Metropolitan il concerto per la cultura antologica partenopea
di Marco De Rosa - 04 Maggio 2015
Femmene Mamme e Maronne: le tradizioni a Sant’Anastasia

Sabato 23 maggio alle ore 21:00 al costo di 10€ presso il Teatro Metropolitan di Sant’Anastasia in provincia di Napoli ci sarà il concerto sulla tradizione del Sud Italia “Femmene Mamme e Maronne”.

Il concerto è l'omaggio a quella tradizione che da secoli vede il popolo del sud legato alla preghiera nella speranza dell'intervento divino. La tradizione musicale, tramandata nei secoli, ha sempre centralizzato la sua attenzione nel rapporto dell’uomo con la natura e con il Dio che le ha dato forma.

On stage ci saranno Fabio Fiorillo, Angelo Nocerino, Lello Russo ed Alessia De Capua alle voci, coreografie e danza di Roberta D’Amore, Franco Ponzo alla chitarra acustica, Antonio Zuozo alla chitarra classica, Luigi Sigillo al contrabbasso e Gabriele Borrelli alle percussioni.

Il concerto è composto da brani di grandi autori e nenie tramandate nel tempo da padre/madre in figlio. Canzoni rielaborate dal Maestro De Simone:  esse portano con loro l'eredità meravigliosa di un mondo sacro che nel loro linguaggio popolare esprimono la grande fede e l'immensa devozione del nostro popolo.

Nel repertorio non mancano brani a rappresentanza della cultura antologica partenopea, in cui s'insinuano storie quotidiane fatte di mercati e riffe (Aitano) e di ritmiche tipiche della nostra terra (Tammurriata). L'interesse vivo degli artisti impegnati nel concerto è la rivelazione concreta che il tessuto culturale e la storia del nostro paese rappresentano la consapevolezza che "solo conoscendo le nostre origini possiamo sapere chi siamo e dove stiamo andando". Senza mai dimenticare lo spessore della nostra identità, cultura e tradizione che sanno raccontarsi attraverso le generazioni che si susseguono nei secoli.

napoli Data/e: 23 Maggio 2015 Telefono: +39 338 2845863