Il fascino dell’antica Cina in mostra a Napoli

La Basilica dello Spirito Santo ospiterà la ricostruzione dell’esercito di terracotta
di Marco De Rosa - 24 Ottobre 2017
Il fascino dell’antica Cina in mostra a Napoli

Un grande successo di pubblico che indotto gli organizzatori a prorogare ancora una volta la mostra internazionale “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina”, prima italiana a Napoli nella Basilica dello Spirito Santo. Numeri da grande esposizione e tante richieste che hanno avuto come effetto una nuova proroga, la mostra infatti resterà aperta al pubblico fino al 5 agosto 2018.

Da ottobre 2017, l'esposizione della grande riproduzione di una delle più importanti scoperte archeologiche del XX secolo ha accolto oltre 60mila persone tra turisti italiani e stranieri. 

"Il grande successo riscontrato da questa prima nazionale a Napoli, con un'ulteriore conferma fornita dalle numerose presenze nel periodo delle vacanze pasquali, ci ha spinti a restare ancora in una città ricca di storia e cultura - spiega il curatore italiano Fabio di Gioia -  Sono ancora tante le richieste che arrivano da scuole e viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Inoltre, si avvicina il Maggio dei Monumenti, una manifestazione molto importante per la città partenopea e il suo turismo. Crediamo che la suggestione unica dell'unione tra Oriente e Occidente, nata dall'accostamento delle riproduzioni di statue di terracotta datate oltre 2000 anni con la Basilica cinquecentesca dello Spirito Santo, sia ancora la chiave di volta culturale che attira i nostri visitatori".

Per il periodo di proroga sono previsti eventi musicali, aperitivi e tante iniziative per il Maggio dei Monumenti. Postazione ormai fissa in mostra, lo stand a cura di Tèdiquori di Roberto Riccardi che offre degustazioni gratuite di tè cinese, sempre caldo e rinfrancante, all'interno del book shop.

La mostra, ospitata dal 24 ottobre del 2017 negli spazi di via Toledo 402 a Napoli, rappresenta l’esposizione più completa mai creata sulla necropoli, sulla vita del Primo Imperatore e sull’Esercito di Terracotta, ottava meraviglia del mondo per l’impatto visivo, perfettamente restituito grazie all'estensione del cinquecentesco edificio religioso situato nel cuore del centro storico del capoluogo campano.

Si rafforza così il legame tra la città partenopea e l’antichissima cultura cinese, cui franno seguito diverse iniziative, tra cui i film documentario “Luci dalla Cina” e “Milleunacina”, realizzati dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi L’Orientale di Napoli.

L’estremo Oriente incontra ancora il Meridione, in un incredibile scenario, con più di 300 riproduzioni tra statue, – oltre 170 soldati - carri, armi e oggetti scoperti nella necropoli. La scelta della Basilica dello Spirito Santo non è casuale: l’imponente luogo di culto, simbolo della spiritualità e della cultura cattolica, richiama la sacralità e la forza del Mausoleo che ospita le statue in Cina. Un parallelismo unico nel suo genere in un incontro tra culture antichissime che pone al centro l’Esercito di Terracotta del Primo Imperatore della Cina, una delle più grandi scoperte archeo- logiche del 20° secolo, proprio come il ritrovamento della tomba di Tutankhamon, le grotte di Lascaux e Machu Picchu.

Sotterrato nel suolo dello Xi’An, nella Cina orientale, l’esercito fa parte del mausoleo dedicato all’Imperatore. Le statue, le armi, le armature, i carri da guerra, il vasellame e gli oggetti che richiamano alla vita quotidiana dell’antica Cina, presenti nella mostra, sono ricavati dagli unici calchi esistenti, frutto del lavoro e delle attente rifiniture di artigiani cinesi della regione dello Xi’An, che portano avanti la grande tradizione dell’arte orientale. La spettacolarità delle statue è esaltata anche da un’installazione luminosa con inserti audiovisivi, creata per la mostra. Videoproiezioni su schermi giganti, audioguide e una zona interattiva contribuiscono a far immergere il visitatore in un’atmosfera unica.

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 20.00, con ingresso consentito fino ad un’ora prima della chiusura. Giorni ed orari possono essere soggetti a variazioni.

Per i servizi di prevendita si deve aggiungere una commissione di 1,50 euro iva inclusa. I titolari di biglietto in prevendita hanno accesso immediato alla mostra.

Per gli aventi diritto alla Legge 104192, l’accompagnatore godrà dell'ingresso gratuito.

Adulti: 12 euro
Ridotto: studenti (14-26 anni), over 65, disabili*: 10 euro
Bambini e ragazzi (dai 4 ai 13 anni): 8 euro. Ingresso gratuito fino ai 3 anni.

BIGLIETTO FAMIGLIA
Per i servizi di prevendita va aggiunta una commissione di 1 euro iva inclusa per ogni componente.

Famiglia da 4: 2 adulti + 2 bambini: 32 euro
Famiglia da 5: 2 adulti + 3 Bambini: 38 euro

PRENOTAZIONE GRUPPI, SCUOLE E UNIVERSITÀ
Per i servizi di prevendita va aggiunta una commissione di 1 euro iva inclusa per ogni biglietto
GRUPPI (15 persone o più - prevendita obbligatoria)

Adulti: 8 euro
Ridotto: studenti (14-26 anni), over 65, disabili: 7 euro - bambini e ragazzi (dai 4 ai 13 anni): 5 euro

napoli Data/e: da 24 Ottobre 2017 a 05 Agosto 2018 Telefono: +39 892.234 Esercito di terracotta – sito web, Viva ticket – sito web