Giornate Fai. Napoli presa d'assalto dai turisti

Una fila di più di quattromila persone per visitare Villa Rosbery
di Marco De Rosa - 28 Marzo 2017
Giornate Fai. Napoli presa d'assalto dai turisti

"È bello scoprire i luoghi storici di Napoli. Inoltre la visita è stata resa ancor più interessante grazie agli studenti che ci hanno fatto da Cicerone". E’ quanto affermato da uno dei numerosissimi turisti che in occasione delle giornate FAI di primavera, hanno avuto la possibilità di scoprire luoghi storici di Napoli.

Un successo che è ormai una piacevole abitudine per il Fondo Ambiente Italiano che, nella provincia partenopea, ha festeggiato la 25esima edizione di questa iniziativa con un picco di visitatori che ha raggiunto più di diecimila presenze.

I luoghi preferiti sono stati: il Complesso dei Santi Marcellino e Festo e del Museo di Paleontologia, a San Pietro a Majella, a Castel Capuano, al Museo Filangieri.

Tutti i siti aperti al pubblico, inoltre, hanno avuto degli "Apprendisti Ciceroni" d'eccezione, quasi 4000 studenti, provenienti dalle scuole secondarie napoletane, che hanno accolto ed accompagnato i visitatori.

napoli