La casa di seta. Prima presentazione alla biblioteca Annalisa Durante

Napoli palpita, respira, vive e racconta storie con un giallo che profuma di ragù
di Redazione Ecampania.it - 17 Gennaio 2019

Mercoledì 23 gennaio 2019, alle 18.00, presso la Biblioteca Annalisa Durante di Napoli, ci sarà la prima presentazione de “La casa di seta” di Lael Moro.

Lael Moro è lo pseudonimo di Elena Montuono e Lalla Rotolo, scrittrici napoletane, già autrici, in coppia, del romanzo "Le voci dei vicoli", prima indagine alla napoletana di Giovanna e Teresa.

Dialogheranno con le autrici lo scrittore Aldo Putignano e l’editor Fabrizio Localzo. Letture a cura dell’attore Paquito Catanzaro.

Napoli 1948. Durante le festività natalizie, le vite delle amiche Giovanna e Teresa sono nuovamente stravolte da una singolare richiesta d’aiuto. Orchidea, il femminiello del quartiere, una notte le conduce tra vicoli bui e gelidi, fino alla soglia di una casa di malaffare dove trovano un’affascinante maîtresse di nome Vanda, il suo tuttofare Ninì e il mistero della morte di una sfortunata ragazza dal passato oscuro.

Così, la coppia di amiche più sconclusionata del dopoguerra si lancia in una nuova indagine alla napoletana in un mondo sotterraneo di perdizione, segreti inconfessabili e personaggi potenti, in una città che ammicca lussuriosa a pericolose seduzioni, tra caldi e ammalianti arredi.