Le 18 Bandiere Blu 2019 della Campania

Invariato in numero di riconoscimenti. Tra gli approdi la new entry Santa Margherita di Procida
di Redazione Ecampania.it - 03 Maggio 2019
Le 18 Bandiere Blu 2019 della Campania

Sono 18 le Bandiere Blu 2019 assegnate alla Campania, terza regione in Italia dopo Liguria e Toscana, su 183 comuni rivieraschi italiani che hanno ottenuto il riconoscimento della Foundation for Environmental Education, l'organizzazione internazionale no-profit, con sede in Danimarca, che promuove le buone pratiche per l'educazione ambientale. Tre le 6 new entry degli approdi spicca il Santa Margherita dell’Isola di Procida.

Le 18 Bandiere Blu della Campania. La Campania conferma il risultato 2018 con ben 18 riconoscimenti, il Cilento la fa da padrona, ma la Bandiera Blu sventolerà anche sulle spiagge di Anacapri, Massa Lubrense, Sorrento, Piano di Sorrento e Positano.

Ecco l’elenco dettagliato:

Napoli:
Anacapri - Faro/Punta Carena
Massa Lubrense - Baia delle Sirene
Piano di Sorrento - Marina di Cassano
Sorrento - Riviera di Massa

Salerno:
Agropoli - Spiaggia Libera Porto
Ascea - Marina di Ascea
Capaccio - Torre di Paestum/Foce Acqua dei Ranci
Casal Velino - Dominella/Torre
Castellabate - Lago Tresino
Centola – Marinella
Ispani - Ortoconte/Capitello
Montecorice - Baia Arena
Pisciotta - Pietracciaio/Fosso della Marina/Marina Acquabianca
Pollica – Acciaroli
Positano - Spiaggia Arienzo
San Mauro Cilento - Mezzatorre
Sapri – Cammarelle
Vibonati - Oliveto

Italia. I dati 2019 fanno registrare un +8 Bandiere Blu rispetto alle 175 dello scorso anno: sono 12 i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti. Le bandiere Blu sono andate anche a 72 approdi turistici. La Liguria nel 2019 sale a 30 località, con tre nuovi ingressi, e guida la classifica nazionale. Segue la Toscana con 19 località. La Campania rimane a 18 Bandiere: con 15 località seguono le Marche, che perdono due Bandiere, ma segnano un nuovo ingresso. La Sardegna è presente con 14 località, con un nuovo ingresso. La Puglia conquista una nuova località e raggiunge 13 Bandiere, perdendone due. La Calabria va a quota 11 con due nuovi ingressi, mentre l'Abruzzo sale a 10, con l'ingresso di un lago. Il Lazio arriva a 9, con una nuova entrata, il Veneto conferma le sue 8 Bandiere. L'Emilia Romagna conferma le sue 7 località, come la Sicilia che ne guadagna una passando a 7 Bandiere. La Basilicata va a 5 con un nuovo ingresso e il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 Bandiere dell'anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera.

Quest'anno vengono incrementate le Bandiere sui laghi con 17 località. Si registra il nuovo ingresso in Abruzzo, mentre si confermano le 3 località del Piemonte, rimangono invariati il Trentino Alto Adige con 10 località e la Lombardia con 1.

I criteri. La ong ogni anno assegna le Bandiere Blu ai comuni italiani che si affacciano sul mare (ma anche sui laghi) sulla base di 32 criteri: balneabilità delle acque (secondo i dati Arpa), depurazione, raccolta differenziata, aree pedonali, piste ciclabili, servizi in spiaggia, abbattimento delle barriere architettoniche, ricettività alberghiera, educazione ambientale e altro.

Nuove Bandiere Blu. Le 12 new entry fra i comuni sono Villalago sul lago di Scanno (L'Aquila), Pisticci (Matera), San Nicola Arcella (Cosenza), Villapiana (Cosenza), Anzio (Roma), Imperia, Riva Ligure (Imperia), Sanremo (Imperia), Gabicce (Pesaro-Urbino), Maruggio (Taranto), Sant'Antioco (Carbonia-Iglesias), Pozzallo (Ragusa). I 6 nuovi approdi che hanno ricevuto la Bandiera Blu sono Goimperia (Imperia), Marina di Loano (Savona), Rodi Garganico (Foggia), Santa Margherita di Procida (Napoli), Marina del Nettuno (Messina), Venezia Certosa Marina.

Approdi in Campania
Napoli
Capri - Porto Turistico di Capri
Procida - Yachting Santa Margherita
Pozzuoli - Sudcantieri

Salerno
Agropoli - Porto Turistico di Agropoli
Camerota - Marina di Camerota
Casal Velino - Marina di Casal Velino
Centola - Porto Turistico di Palinuro
Pollica - Marina di Acciaroli
Salerno - Marina d'Arechi

napoli, salerno