salerno
cultura

I grandi nomi del teatro italiano fanno tappa in provincia di Salerno, per dare corpo e anima al nuovo cartellone che prevede sette spettacoli in abbonamento e una mini-rassegna, composta da tre appuntamenti dedicati al teatro d’impegno civile e dal balletto.

napoli
cultura

Martedì 23 ottobre 2018, presso la sala conferenze di Palazzo Du Mesnil, la scrittrice sarà la protagonista del doppio appuntamento della rassegna curata da Maria Rosaria Greco e promossa dal Centro di produzione teatrale Casa del Contemporaneo.

napoli
cultura

Un racconto corale della condizione di migrante, dove le singole voci cantano all'unisono di storie di affrancamento e voglia di riscatto, dove ogni singolo spettatore potrà seguire storie per nulla scontate con epiloghi ancor meno prevedibili.

napoli
cultura

Lo spettacolo, che appartiene alla Commedia dell’Arte, è tratto da un antico scenario della raccolta di Flaminio Scala, "Il teatro delle favole rappresentative" (1611) basato sulle pratiche di improvvisazione, sulle tirate delle maschere più famose e sui lazzi.

napoli
cultura

Dodici opere d’arte di due giovani artisti che vivono e lavorano in Francia, Maria Chiara Di Domenico e Ahmed Al Safi, rappresentano l'ideale incipit al lavoro di undici scrittori napoletani e non, che hanno accettato di farsi ispirare dalle loro atmosfere.

napoli
cultura

Il programma raccoglie una serie di iniziative, culturali e sociali, per contrastare la dispersione scolastica e promuovere l'insegnamento della Speleologia, ma anche un inedito itinerario turistico che condurrà i partecipanti sotto la Torre di San Giorgio.

napoli
cultura

L’eclettico e amato giornalista, poeta, nonché traduttore di testi biblici, conferma il suo rapporto di amicizia con la località storica, celebre per il Sentiero degli Dei, dove sabato 13 ottobre 2018 presenterà il suo ultimo libro edito da Feltrinelli.

salerno
cultura

L'inaugurazione sabato 13 ottobre 2018, in occasione dell'apertura straordinaria presso il Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele nell'ambito della quattordicesima Giornata del Contemporaneo.