De Luca: “Nel 2016 riaprirà funivia Faito e funicolare Montevergine”

Il Governatore: “Rispettiamo terzo impegno dopo provvedimenti sanità “
di Gennaro Carotenuto - 22 Luglio 2015

La funivia di Monte Faito e la funicolare di Montevergine riapriranno entro la primavera del 2016. L’annuncio è stato dato da Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, nel corso di un incontro con la stampa sulla problematica trasporti in Campania.

De Luca ha precisato nel corso del suo intervento che “puntiamo a fare le gare entro l'anno, quindi nei prossimi tre mesi, e di attivare i due impianti per la prossima primavera. Stiamo cercando - ha spiegato il Governatore - di rispettare rigorosamente gli impegni che abbiamo assunto per i primi cento giorni di governo. Dopo gli interventi sulla sanità, il terzo impegno è quello di riattivare la funicolare di Montevergine, nel comune di Mercogliano, e la funivia del Monte Faito”.

Funivia che collega Castellammare di Stabia al promontorio dei Monti Lattari che stando ad indiscrezioni potrebbe anche rivedere a breve una riapertura straordinaria per il periodo di agosto.

De Luca ha spiegato che i due provvedimenti puntano a migliorare l'offerta turistica e di mobilità e che “vogliamo completare gli interventi anche in vista del Giro d'Italia che arriva in primavera per costruire eventi turistici”. La corsa rosa 2016, della quale sono state svelate per ora solo le tappe iniziali in Olanda, è infatti in predicato di passare per Montevergine.

Nel corso della conferenza De Luca ha anche assicurato che presto sarà effettuato uno studio di fattibilità per realizzare una funicolare tra Capri ed Anacapri.  

Soddisfazione nelle parole del consigliere regionale del Pd, Antonio Marciano, che considera la riattivazione di questo servizio “strategico per la vita e l'economia di quel territorio e il rilancio dell'offerta turistica di tutta la Campania. E, rispetto al passato, non ci sono solo parole e annunci, ma un cronoprogramma dettagliato dei lavori. Per me, che in questi anni ho seguito costantemente questa vicenda con battaglie, petizioni e impegno, come ha riconosciuto pubblicamente lo stesso Presidente in conferenza stampa, è davvero motivo di orgoglio che la riattivazione della Funivia sia uno dei primi provvedimenti del nuovo corso”.

Così come in quelle del capogruppo del Pd in consiglio regionale, Mario Casillo, che in una nota spiega: "Apprendo con viva soddisfazione della decisione del Tribunale di Napoli di confermare la sospensione del decreto adottato dal presidente del Consiglio Renzi nei confronti di Vincenzo De Luca, da oggi, dunque, presidente pienamente operativo della Regione Campania. In questo modo la giunta potrà lavorare con maggiore serenità e speditezza per affrontare le numerose priorità dei territori campani. Lo dimostrano sia l’impegno di finanziare lo studio di fattibilità per la realizzazione di una funicolare che colleghi Anacapri a Capri sia la prossima riattivazione delle funicolari di Montevergine e di Monte Faito, interventi peraltro sollecitati al presidente De Luca dal sottoscritto e dal collega Marciano. Questa giunta come dai noi auspicato, si sta caratterizzando per la visione unitaria delle questioni affinché possano essere affrontate sempre nella loro completezza". 

avellino, napoli