I migliori consigli per prepararsi alla stagione balneare

In questo articolo ti spiegheremo come superare brillantemente la prova costume e goderti la bella stagione senza pensieri
di Redazione Ecampania.it - 02 Maggio 2019
I migliori consigli per prepararsi alla stagione balneare

Ah, l’estate! Il caldo, i falò sulla spiaggia, i lunghi bagni finché le dita non raggrinziscono. La cellulite, le scottature i parei legati con una strategia degna della battaglia di El Alamein. Ciascuno vive il mare a modo suo, chi in spasmodica attesa, chi con un ansia degna degli esami universitari.

In questo articolo ti spiegheremo come superare brillantemente la prova costume e goderti la bella stagione senza pensieri.

Cellulite o ritenzione idrica?
Per prima cosa è necessario distinguere tra cellulite e ritenzione idrica. Mentre infatti la cellulite è una vera e propria infiammazione edematosa che dipende da fattori genetici, la ritenzione idrica è una tendenza del corpo che può essere facilmente modificata adottando uno stile di vita più sano. La prima cosa da fare, quindi, è capire in cosa consiste esattamente il tuo inestetismo. Esistono due modi per capire se si tratta di vera e propria cellulite: in primo luogo, la cellulite, essendo un’infiammazione, è dolorosa. Pizzicando la zona quindi si dovrebbe sentire fastidio. In secondo luogo, sarà sicuramente cellulite se, schiacciando la zona con un dito, si forma un avvallamento che non scompare immediatamente una volta eliminata la pressione.

I migliori rimedi anticellulite
Le tecniche per eliminare la cellulite sono numerose e varie. Alcune comportano un certo impegno economico, come la liposcultura laser o le iniezioni mesoterapiche. Altre invece sono meno impegnative, ma possono produrre ottimi effetti, specie se il problema è a uno stadio non troppo avanzato. Per la maggior parte delle donne, il problema è facilmente risolvibile combinando un ciclo di massaggi con una buona crema anticellulite. Le creme anticellulite sono formulate con componenti che stimolano la microcircolazione, aiutano a bruciare i grassi e ad eliminare le tossine. Rispetto agli altri rimedi inoltre, l’applicazione della crema comporta un massaggio praticato una o due volte al giorno, e quindi un ulteriore stimolo per il microcircolo. Per trovare le creme anticellulite considerate più efficaci cerca su LaTop10.

Sport e alimentazione
Modificare il proprio stile di vita adottandone uno più sano aiuta a combattere sia la cellulite che la ritenzione idrica. Quest’ultima, provocando un rigonfiamento nelle cellule adipose, le spinge verso l’esterno. A occhio nudo, quindi, non c’è differenza tra cellulite e ritenzione idrica, perché in entrambi i casi si manifesterà il fastidioso inestetismo della buccia d’arancia. Questo però significa anche che puoi influire sulla visibilità della cellulite anche combattendo la ritenzione idrica, ed è una notizia positiva perché evitare il ristagno dei liquidi è facile. Come suggerisce questo articolo di Fanpage.it, basta prediligere alimenti a basso contenuto di sodio, bere molta acqua e fare attività fisica, se possibile praticando sport in piscina, in modo da combinare anche l’azione massaggiante dell’acqua.

Qualche piccolo trucco prima di andare in spiaggia
Se sei proprio agli sgoccioli, puoi combinare creme e abbronzatura. Più la pelle è scura, infatti, meno si vedranno le ombreggiature della buccia d’arancia. Questo vale sia per l’abbronzatura naturale che per quella ottenuta con le creme autoabbronzanti. E se sei già in spiaggia, non rinunciare per questo a curare le tue gambe, ma anzi, approfitta dell’acqua di mare per una doppia cura. Facendo lunghe passeggiate in acqua verrai massaggiata in modo naturale e perderai liquidi per effetto dell’osmosi generata dall’immersione in acqua salata, mentre al posto della classica crema solare potrai utilizzare una crema anticellulite con filtro spf, per tornare a casa più bella che mai!

avellino, benevento, caserta, napoli, salerno