Campania: aumentano i prestiti erogati per la casa

Ristrutturazioni e arredamento tra le principali domande di finanziamento
di Redazione Ecampania.it - 15 Marzo 2018
Campania: aumentano i prestiti erogati per la casa

Italiani e prestiti: un rapporto da sempre complesso, legato alle condizioni economiche della società e al potere di spesa delle famiglie sul breve/medio termine.

Oggi sembra essere tornato il sereno in questa “relazione” non sempre priva di problemi e incomprensioni: i cittadini della Penisola, infatti, richiedono finanziamenti alle banche, specialmente nel settore della rivalutazione del mattone.

Il 2017 è stato un anno davvero positivo per il settore delle richieste di finanziamenti: secondo i dati ricavati dalle analisi settoriali, nei 12 mesi passati l’aumento delle richieste di prestiti è arrivato fino al +2,3% in Italia, con una media di importo pari a 10.700 euro circa.

La Campania ha dimostrato di essere stata molto attenta a tutto questo: in questa regione, non a caso, è stato rilevato un aumento dei prestiti erogati per la casa, sebbene di poco inferiore ai trend nazionali. Fra le principali domande di finanziamento, poi, troviamo le finalità legate alle ristrutturazioni dell’immobile e all’arredo.

Nella nostra Regione il mercato dei finanziamenti è cresciuto del +1,4%, e le medie di importo si sono stabilite intorno ai 10.500 euro. È il mercato dei prestiti personali a far emergere altre notizie molto interessanti, stavolta superiori alle medie nazionali: a cosa ci riferiamo? Al boom delle richieste di prestiti impiegati per la casa: quasi la metà dei finanziamenti erogati in Campania (42%) è stato utilizzato proprio in questo modo. Nel dettaglio, il 31% dei prestiti è stato utilizzato per ristrutturare l’immobile, mentre l’8% per l’acquisto dell’arredo.

Crescono le richieste prestiti: merito anche di Internet
Se da un lato le rinnovate condizioni economiche delle famiglie hanno permesso a tanti italiani di investire con maggiore fiducia, dall’altro anche il digitale ha avuto il suo peso. Il mercato del prestito ha infatti potuto contare su una serie di strumenti telematici che hanno riscontrato tutto l’apprezzamento dei cittadini dello Stivale. Oggi richiedere un finanziamento, analizzandolo e chiedendo anche un preventivo, è diventata un’operazione immediata. È ad esempio possibile effettuare il confronto dei migliori prestiti personali su Facile.it: un sito che consente di fare tutto questo online, utile anche per avere un’idea dei costi complessivi del prestito. Questi strumenti hanno sicuramente contribuito all’aumento delle richieste dei prestiti, essendo disponibili gratuitamente per ogni utente e fornendo soluzioni vantaggiose a chiunque sia alla ricerca di un prestito.

Bonus mobili 2018: di cosa si tratta?
Oltre ai prestiti, vi è anche la possibilità di richiedere il bonus mobili 2018, dunque vale la pena approfondire questo tema. Di cosa si tratta? Di una forma di agevolazione fiscale disponibile in caso di ristrutturazione, che prevede una detrazione IRPEF del 50% sui costi sostenuti per comperare elettrodomestici eco-sostenibili (minimo classe A+) e mobili per la casa. Esistono comunque delle regole da seguire per poter sfruttare questa interessante detrazione: il pagamento dev’essere tracciabile e soprattutto non può essere superato un tetto di spesa complessivo pari a 10.000 euro. Inoltre, occorre anche informarsi per verificare quali categorie di mobili rientrano nella lista delle componenti detraibili.

avellino, benevento, caserta, napoli, salerno