Youri Menna, la voce napoletana che incanta Parigi

L'artista del Vomero porta la sua musica e il calore dal sud tra le capitali europee
di Giuseppe Scarica - 12 Ottobre 2017

Un viaggio a Parigi, una visita Montmartre e la scalinata che porta alle basilica del Sacro Cuore che, con il suo marmo bianco domina la capitale parigina.

Gradini che si trasformano in un teatro e, al centro, un ragazzo con una chitarra, centinaia di persone che lo ascoltano e cantano con lui i grandi classici della musica internazionale.

Youri Menna, napoletano del Vomero, è un giramondo. Lo si può incontrare a Montmartre e, il giorno successivo, lungo gli Champs Elysée, mentre intona "Malafemmena" di Totò, circondato da centinaia di turisti di ogni nazionalità che rendono ancora più divertente il “concerto” improvvisato.

Youri travolge e intrnazionalizza Napoli con la stessa semplicità con cui ha intona "Imagine" di John Lennon, davanti a 500 persone provenienti da nazioni diverse, tutte però accomunate da quello sguardo felice di chi, per un attimo, giusto il tempo di una canzone, ha vissuto lo stesso sogno.

Ma non finisce qui: il giovane artista ha fatto anche da colonna sonora a una proposta di matrimonio intonando "Marry You" di Bruno Mars, tra le lacrime della futura sposa e gli applausi del pubblico festante coinvolto, inconsapevolmente, nella situazione.

Youri Menna ha lasciato presto Napoli alla ricerca di un’opportunità che l’Italia spesso non ti regala. Sul suo profilo Instagram trovate video e foto dei suoi concerti a Berlino, a Londra, a Firenze.

Durante le sue esibizioni, non manca mai il pezzo in "lingua napoletana" con una voce potente, dalla divertente e spigliata dialettica che gli permette di scherzare e prendere in giro tutti, in qualsiasi lingua.

Youri è molto piu di un artista di strada: non chiede offerte, chiunque può acquistare il suo CD e, a fine del “concerto”, ringrazia con quel calore del sud Italia capace di scaldare anche il freddo autunno di Parigi.

napoli