Scavi di Pompei. Riapre la domus dei mosaici geometrici

Un restauro lungo e dettagliato che ha riportato alla luce uno degli edifici più maestosi della città
di Giuseppe Scarica - 16 Novembre 2016

E’ stata  riaperta oggi la domus dei Mosaici Geometrici che, unitamente agli altri edifici municipali, ha visto la conclusione di un restauro durato  anni  e che ha riportato al pubblico la possibilità di ammirare apparati decorativi, parietali e pavimentali, unici nel loro genere.

Alla presenza del Soprintendente Massimo Osanna, della responsabile di progetto Caterina Piscitelli e di tutta l’equipe di restauratori ed archeologi, si è potuti ammirare la magnificenza della domus, riportata alla luce ai primi del ‘900  con una spettacolare balconata su terrazzamenti degradanti proprio di fronte all’isola a di Capri. Numerosi i mosaici recuperati nei lavori di restauro sia monocromi che da decoro con figure geometriche e giochi di prospettiva unici nel loro genere.

Unitamente al domus sono stati riaperti al pubblico altri 3 edifici del complesso del  Comitium e agli edifici municipali che affacciano sul Foro,  costituenti la sede dei duoviri. L’intervento di restauro, in questo caso, hanno consentito una piu precisa datazione degli edifici. 

napoli