Rotulo… non exultet, in mostra a Cava de Tirreni

L'esposizione si protrarrà sino a tutto maggio
di Giuseppe Scarica - 10 Aprile 2015
mostra cava de tirreni salerno abbazia

Esposizione nell’ingresso dell’Abbazia Benedettina di Cava de' Tirreni, in provincia di Salerno di una copia fotografica di un rotulo membranaceo lungo circa 13 metri contenente la causa tra l’Abbazia benedettina di Cava e la Diocesi di Castellaneta per alcuni possedimenti che i benedettini cavensi avevano in quella diocesi e che i vescovi castellani ritenevano sotto la loro giurisdizione. La causa ebbe inizio nel gennaio 1298 ed ebbe termine nell’aprile del 1299. Nello stesso tempo sarà esposto nella sala settececentesca detta dei “Protocolli” della Biblioteca l’originale in una bacheca di 3 m.

La mostra sarà inaugurata con una settimana di manifestazioni culturali  che avranno inizio  il 12 aprile e proseguiranno fino al 19 aprile 2015. L'esposizione si   protrarrà sino a tutto maggio. Dopo tale data la Biblioteca, una delle più antiche  e   importanti  del mezzogiorno ,   sarà aperta per visite guidate delle sale settecentesche  per tutta l'estate fino al  mese di settembre. Tra i codici più famosi si segnalano: la Bibbia visigotica del secolo IX, il Codex legum Langobardorum del secolo XI, le Etymologiae di Isidoro del secolo VIII, il De Temporibus di Beda, del secolo XI e il De septem sigillis, di Benedetto da Bari del secolo XII, ai cui margini i monaci annotarono gli avvenimenti più importanti della badia e del mondo contemporaneo.

 

 

 

salerno Data/e: da 12 Aprile 2015 a 30 Settembre 2015