Arte e cibo al "Buonvicino" in Costa d’Amalfi

Dopo il successo di Salerno, “1blog, 2ingredienti, 5chef” si ripresenta al pubblico
di Marco De Rosa - 01 Marzo 2016
Arte e cibo al "Buonvicino" in Costa d’Amalfi

Dopo il “Sold out” dello scorso 27 gennaio ad Ogliara presso il Ristorante Emozionando di Nando Melileo, mercoledì 9 marzo 2016 presso il Ristorante Taverna “Buonvicino” ad Amalfi, ecco “1blog, 2ingredienti, 5chef”, l’evento organizzato dal FoodBlog 2ingredienti Arte&Cibo (www.2ingredienti.com) nato il 1 settembre 2015, da un'idea della giornalista enogastronomica, storica dell'arte e progettista culturale Annamaria Parlato (www.pamart.it). 2Ingredienti è il primo blog sul cibo sorto in Costiera Amalfitana ed è l'unico ad avere un taglio giornalistico particolare, ossia coniugare le tematiche riguardanti la gastronomia con la storia dell'arte.

La seconda serata è stata pensata per la Costiera Amalfitana, per mettere in luce le sue peculiarità culturali ed enogastronomiche, nella splendida location del Ristorante Taverna Buonvicino, che quasi nascosta tra i bianchi vicoli “saraceni” nei pressi del Duomo,  prende il nome dal famoso gastronomo vissuto a Napoli nel XIX secolo, il duca Ippolito Cavalcanti da Buonvicino, autore del trattato “La cucina Teorico-pratica” del 1837.

Si discuterà di arte, di storia, si leggeranno diversi articoli pubblicati online e la giornalista Annamaria Parlato spiegherà al pubblico come è stato pensato e strutturato il suo foodblog. Una particolare degustazione a base di prodotti di stagione sia di mare che di terra, che mescolerà eclettici accostamenti in un crescendo di sapori, sarà accuratamente preparata a 10 mani e fatta servire da una squadra di 5 incredibili chef, che collaborano con le loro ricette d'autore per 2ingredienti: Enza Socca del Ristorante Taverna Buonvicino di Amalfi, Valentino Tafuri della Pizzeria 3Voglie di Battipaglia, Antonello Martuscelli di Pangurmè ad Eboli, Matteo Sangiovanni del Ristorante Tre Olivi di Paestum, Pasquale Bevilacqua della Pasticceria MammaGrazia di Nocera Superiore e infine per il gelato artigianale Grazia Citro di Citrus Gelateria a Battipaglia. I piatti saranno accompagnati da uno spumante brut di falanghina “Stella VSQ” dell'Azienda Ferraro di Pompei e da eccellenti vini DOC della Costa d'Amalfi, quali Selva delle Monache bianco e rosato della Casa Vinicola Ettore Sammarco di Ravello. Il primo piatto curato da Enza Scocca e inserito nel menù degustazione della serata “Minestra di mare amalfitana”, è stato ideato dalla stessa chef in collaborazione con Annamaria Parlato, prendendo ispirazione attraverso forme e colori, da una tela di Claude Monet “Letto di Crisantemi” del 1897, oggi in collezione privata. Anche nella seconda serata ci saranno tanti sponsor che operano in Campania nel settore dell'agro-alimentare, i quali avranno grande visibilità e descriveranno i loro eccellenti prodotti: Iasa, Casa Vinicola Ettore Sammarco, Lamberti Farine, Casa Vinicola Ferraro, La Valle dei Mulini – Lemon Tour, l’Azienda Agricola Costanza, Masseria dell’Impiccato di Ostuni.

Andrea Moscariello, presidente dell'associazione enoculturale MasterWine Eventi (www.associazionemasterwine.it) di Eboli e sommelier, presenterà lo spumante dell'azienda Ferraro di Pompei. A moderare le interviste e gli interventi ci sarà il giornalista salernitano Michele Piastrella, direttore della testata online CitizenSalerno (www.citizensalerno.it). Media partner dell'evento saranno: RosmarinoNews (www.rosmarinonews.it), magazine di settore diretto da Antonella Petitti, E' Campania (www.ecampania.it), portale dedicato al turismo e alla cultura in Campania diretto da Gennaro Carotenuto e CamCampania (www.camcampania.it), testata giornalistica e associazione culturale diretta da Palma Abagnale. La serata è a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria.