Un Museo del Medioevo nel Castello di Lettere

L’annuncio del Soprintendente Osanna nel corso di un incontro a Castellammare di Stabia
di Redazione Ecampania.it - 23 Febbraio 2016
Un Museo del Medioevo nel Castello di Lettere

Il Castello di Lettere ospiterà un museo del medioevo. L’annuncio è stato fatto dal direttore generale della Soprintendenza Pompei, il professore Massimo Osanna nel corso dell’incontro tenutosi a Castellammare di Stabia, promosso dalle associazioni culturali Idea Città, Comitato per gli Scavi di Stabia, Funiculart, Legambiente circolo Woodwardia, Centro di cultura e storia dei Monti Lattari.

Osanna ha annunciato che l’idea di realizzare un museo dedicato al Medioevo all’interno del Castello di Lettere è stato oggetto di un incontro avvenuto con il primo cittadino del Comune dei Monti Lattari, Sebastiano Giordano. E' stato proprio il sindaco ad illustrare il progetto ad Osanna chiedendo tra l'altro la possibilità di poter esporre nel Castello i reperti rinvenuti nel territorio comunale ed oggi custoditi dalla Soprintendenza. L’idea, ha sostenuto Osanna, è stata discussa anche con l’archeologo Domenico Camardo, che per lungo tempo ha lavorato nel sito archeologico.

La realizzazione del Museo nel Castello di Lettere porterebbe di fatto alla costituzione di un polo museale “gemello” e collegato cronologicamente con il museo di Stabia allestito nella Reggia di Castellammare di Stabia che ospiterebbe un museo di epoca romana.

Il Castello di Lettere rappresenta il più importante esempio di fortificazione di tutta la Regione Campania. Fu costruito dagli amalfitani attorno al X secolo, per finalità difensive. Dopo un periodo di abbandono, che l’ha ridotto ad un rudere, è stato restaurato e reso visitabile ed ha ospitato al suo interno numerose attività e manifestazioni di interesse turistico e culturale.

napoli