Legambiente nomina tre ambasciatori del territorio vesuviano

Il riconoscimento è avvenuto nel corso del forum dedicato all’Agroecologia Circolare
di Giovanni Romano - 16 Ottobre 2019
Legambiente nomina tre ambasciatori del territorio vesuviano

Sono tre i nuovi Ambasciatori del territorio vesuviano, premiati nel corso del Forum nazionale di Legambiente sull’Agroecologia Circolare tenutosi a Napoli.

Il riconoscimento è stato consegnato a tre realtà che hanno contribuito e contribuiscono alla promozione di un’agricoltura improntata alla sostenibilità e che da anni sono impegnate nella promozione e la valorizzazione di prodotti tipici e tradizionali del territorio del Parco Nazionale del Vesuvio.

I nuovi ambasciatori sono Pierfrancesco Ammendola dell’Azienda Antichi sapori vesuviani, Ciro Giordano presidente del Consorzio dei vini Vesuvio DOP, e Gerardo Iovino presidente di Baccalà Food experience.

Antichi sapori vesuviani è stato premiato per aver garantito la sopravvivenza di prodotti locali straordinari, come il Pomodorino del piennolo del Vesuvio dop e l’albicocca vesuviana. Il Consorzio Vini Vesuvio per il suo efficace ruolo di promozione e valorizzazione dell’eccellenza vinicola vesuviana, mentre Baccalà food experience per aver coniugato le produzioni locali e i progetti di marketing territoriali, utilizzando il cibo e gli eventi ad esso legati, come chiave di accesso al territorio e al suo patrimonio storico, artistico e di tradizioni.

Il Forum nazionale di Legambiente sull’Agroecologia Circolare, è stato realizzato con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli e grazie al sostegno dei partner principali Alce Nero, Apo Conerpo, Barilla, Bonifiche Ferraresi, Coop, Italia Zuccheri, Gruppo Bancario cooperativo Iccrea e Fabbri Group, dei partner sostenitori Cib, Consorzio italiano biogas, Oleificio Zucchi, Rigoni di Asiago e dei partner Romagnoli, Conip, NaturaSì, Conapi-Mielizia. 

napoli