Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino

Il complesso è stato oggetto di lavori di consolidamento e restauro
di Redazione Ecampania.it - 25 Novembre 2019

Il complesso delle Terme Centrali è stato oggetto di lavori di consolidamento e restauro nell'ambito del Grande Progetto Pompei.

In esposizione, in uno degli ambienti di ingresso, il calco dello scheletro della vittima di un bambino di 7/8 anni rinvenuto durante i lavori, e già precedentemente intercettato all’epoca degli scavi ottocenteschi.

foto Gianluca Buonocore

Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
Pompei. Le Terme Centrali e il calco dello scheletro del bambino - photo Gianluca Buonocore
napoli