Ricette. Le “pizzelle” ricotta e salame

Una variante della pizza classica da preparare a casa
di Redazione Ecampania.it - 10 Novembre 2015
Ricette. Le “pizzelle” ricotta e salame

Le stuzzicherie e gli sfizi a Napoli e provincia sembrano non volere mai finire e tra i must della cucina partenopea rientrano senza dubbio le pizzette fritte, comunemente chiamate “pizzelle”, per le quali noi del Caseificio Ruggiero abbiamo un debole, lo ammettiamo. Rappresentano una variante della pizza classica e rientrano a pieni voti nella categoria dello street food.

Per quanto riguarda il ripieno, le pizzette possono facilmente variare, a seconda dei gusti, ma una versione particolarmente diffusa ed amata sono quelle ripiene di ricotta e salame o mozzarella e salame. Anche se l’impasto delle pizzette raggiunge l’apice della sua bontà grazie alla frittura, è giusto ricordare che ne esiste anche una versione al forno.

Le pizzelle non saranno una portata leggera, ma in compenso sono davvero squisite. In tanti si lasciano tentare da questo piatto povero, veloce e tradizionale, nel bel mezzo di una passeggiata o che ne dite di prepararle comodamente a casa seguendo la nostra ricetta, magari dopo aver acquistato ricotta e provola presso il nostro negozio di Via Plinio, 18 a Torre Annunziata in provincia di Napoli.  

Ingredienti:
500 gr di pasta per le pizze
250 gr di ricotta Caseificio Ruggiero
150 gr di provola Caseificio Ruggiero
150 gr di salame
sale, pepe, olio di arachidi.

Preparazione. Preparare la pasta per le pizze. Dopo la lievitazione della pasta dividere la pasta per le pizze in palline e tagliate a piccoli pezzi il salame e la provola a dadini. Stendere le palline a mano in modo da fare tante pizzette ed al centro di ogni pizzetta mettere un po’ di ricotta, un po’ di salame e di provola. Richiudere le pizzette a forma di calzone e sigillare bene i bordi pressando con le dita. Mettere l’olio di arachidi in una padella dal bordo alto e quando l’olio diventa bollente e friggere non più di due pizze per volta.