Farcire il peperone, ecco il segreto di una ricetta antica

Piatto povero con l’imbottitura costituita da avanzi di cucina
di Clelia Esposito - 19 Agosto 2015
Farcire il peperone, ecco il segreto di una ricetta antica

Il peperone imbottito è una delle ricette simbolo dell’estate, un piatto tipico della tradizione gastronomica campana, costituito da peperoni spellati e farciti con un ripieno più che gustoso.

Questa pietanza nasce come un piatto povero, l’imbottitura del peperone infatti, è solitamente costituita dagli avanzi della cucina.

A Napoli questa prelibatezza viene chiamata “puparuole mbuttunate” e ne esistono due varianti. La prima è quella dei peperoni tradizionali, disponibili in estate, a forma allungata, solitamente imbottiti con melanzane fritte, olive, acciughe e pane raffermo. La seconda sono le cosiddette “pappacelle”, tipiche della regione campana, di forma sferica e farcite in genere con vermicelli. Questi ultimi sono reperibili nel periodo autunnale e vengono preparati sotto olio e aceto. L’imbottitura può essere chiaramente anche soggettiva, ognuno segue la propria tradizione familiare e la preparazione che preferisce.

Ad Ischia ad esempio, per questa ricetta, utilizzano i peperoni “macchiati” ovvero quelli maturi. Questa variante prevede il ripieno senza melanzane ma solo con pane raffermo, pezzetti di peperoni fritti, olive, capperi, il parmigiano grattugiato ed i capperi. Il peperone imbottito può essere servito come piatto unico data la sua pienezza, conservato qualche giorno in frigo e consumato anche freddo. Un piatto ricco, calorico e colorato, una delizia per il palato, ideale per le gite fuori porta.

Di seguito la ricetta

Ingredienti
8 Peperoni rossi
200 gr di pangrattato
3 spicchi d'aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
8 acciughe
100 gr di olive di Gaeta
30 gr di capperi
1 dl di olio extravergine d'oliva
Sale e pepe q.b.

Procedimento. Arrostite i peperoni sulla graticola del forno, spellateli senza bagnarli, avendo cura di non romperli, ed eliminate torsoli e semi. In una padella soffriggete con l’olio extravergine d’oliva il pangrattato, versandovi, appena rosolato, qualche cucchiaio di acqua. Mescolatevi l’aglio grattugiato, il prezzemolo, le acciughe, le olive snocciolate, i capperi dissalati e condite con sale e pepe. Imbottite i peperoni con questo impasto e friggeteli rigirandoli con molta delicatezza per evitare che si rompono.

napoli