Le visite guidate di Curiosity Tour del fine settimana

Sabato 16 e domenica 17 febbraio 2018 alla scoperta dei luoghi più belli e insoliti di Napoli
di Redazione Ecampania.it - 13 Febbraio 2019

Cinque imperdibiIi appuntamenti in programma, a Napoli, sabato 16 e domenica 17 febbraio 2019 con Curiosity Tour.

A Spasso nel tempo sulla collina di Pizzofalcone

Un nuovo tour alla scoperta dell'incantevole collina di Pizzofalcone, uno dei luoghi simbolo della città di Napoli.

L'appuntamento è per sabato 16 febbraio alle ore 10.00 in Piazza del Plebiscito, davanti alla chiesa di San Francesco di Paola. Da qui, atraversando Montedidio, si potrà ammirare il bellissimo Palazzo Serra di Cassano, per poi ammirare, dal belvedere, il panorama mozzafiato e l'isolotto di Megaride, primo nucleo della città greca.

A seguire, le famose rampe Lamont Young, sulla scia di uno dei personaggi più eclettici e interessanti che Napoli abbia ospitato. Fra palazzi, scorci e profumo di mare, il tour si concluderà su via Partenope, proprio all'ingresso di Castel dell'Ovo.

Contributo a persona
- intero € 9,00
- ridotto soci 2019 € 8,00
- 13/18 anni € 5,00
- gratis fino a 12 anni

Gli amori dannati di Porta Capuana

Ritorna, per la festa di San Valentino, la visita guidata nella zona di Porta Capuana, per ripercorrere le storie d'amore più belle e anche meno conosciute della Napoli di un tempo.

Si parte sabato 16 febbraio alle ore 10.00 dalla Chiesa di San Giovanni a Carbonara per raccontare gli amori dannati della Regina Giovanna, la visita proseguirà verso il Lanificio e la Chiesa di Santa Caterina a Formiello, dove una guida esperta parlerà degli amori del re Ladislao di Durazzo, del Re Alfonso d'Aragona, e della Regina Giovanna. Gran finale con la degustazione di babà al Capriccio.

Contributo associativo a persona (inclusa la degustazione del babà)
- intero € 10,00
- ridotto soci 2019 € 9,00
- 8/12 anni € 6,00
- gratis fino a 7 anni (senza degustazione)

Napoli velata: Cappella Sansevero e tour Spaccanapoli

Domenica 17 febbraio, alla scoperta di alcuni fra i luoghi luoghi più magici e misteriosi che esistano in città - Cappella Sansevero, Piazza del Gesù e Piazza San Domenico - luoghi carichi di mistero e magia, custodi di quelli che sono considerati i capolavori indiscussi del '700 napoletano: il Cristo Velato, la Pudicizia velata ed il celebre Disinganno, la Chiesa del Gesù con la sua facciata musicale.

Si parte alle ore 10.30 da Piazza San Domenico Maggiore dove si trova Palazzo De Sangro, residenza e laboratorio del celebre alchimista e scienziato Raimondo De Sangro, per poi continuare con la visita alla Cappella Sansevero e concludere, infine, proseguendo lungo Spaccanapoli, in Piazza del Gesù.
Cosa aspettate? Le prenotazioni sono già attive e i posti sono limitati

Contributo a persona
- intero € 15,00
- ridotto soci 2019 € 14,00
- 10/25 anni € 13,00
- gratis fino a 9 anni

Santa Chiara: il Monastero e il Chiostro

Domenica 17 febbraio, un affascinante viaggio nel tempo, dal medioevo alla seconda guerra mondiale, dal gotico al barocco, alla scoperta dei mille volti del complesso religioso più caro ai napoletani, con le sue celebri tombe di re, il chiostro maiolicato e il museo dell'opera, e ancora antiche celle monastiche e preziosi reliquiari, ruote conventuali e persino antiche terme romane.

L'appuntamento è alle ore 10.00 in Piazza del Gesù, sotto la Guglia dell'Immacolata.

Contributo a persona (comprensivo di guida abilitata della regione Campania e biglietto di ingresso al complesso museale)
- intero € 15,00
- ridotto soci 2019 € 14,00
- 8/12 anni, studenti, docenti con documento, over 65 € 12,00
- gratis fino a 7 anni

Museo Archeologico e Mostra Cina delle Meraviglie

Domenica 17 febbraio, in occasione del Capodanno Cinese, approfittando della riduzione sul biglietto d'ingresso al Museo Archeologico di Napoli è in programma, alle ore 17.00, una visita guidata alla bellissima collezione museale – ricca di mosaici, affreschi e oggetti d'uso quotidiano provenienti dalle più famose città vesuviane – e alla mostra “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina”, ospitata nel bellissimo Salone della Meridiana.

La mostra è interamente dedicata all’antico popolo cinese, ai suoi misteri e alla sua bellezza, raccogliendo ben 130 testimonianze della cultura Shu. I reperti esposti, provenienti da importanti istituzioni cinesi – come il Museo di Sanxingdui, il Museo del Sito Archeologico di Jinsha, il Museo del Sichuan, il Museo di Chengdu, l’Istituto di ricerca di reperti e archeologia di Chengdu, il Museo di Mianyang e il Museo Etnico Qiang della Contea di Mao –, includono grandi statue e vasi rituali di bronzo, elementi decorativi in oro, reperti in giada, le celebri maschere con gli occhi sporgenti e ingigantiti, statuette in terracotta, recipienti di lacca e bassorilievi.

Contributo a persona (ingresso al museo, visita guidata da parte di una guida abilitata + whisper a partire dalle 20 persone)
- intero € 15,00
- ridotto soci 2019 € 14,00
- 8/18 anni € 5,00
- gratis fino a 7 anni