Per Pasqua la Sfogliacampanella diventa dolce

Pastiera e babà racchiusi in una sfogliatella per un dolce "tre in uno"
di Redazione Ecampania.it - 29 Marzo 2017
Per Pasqua la Sfogliacampanella diventa dolce

A Pasqua la Sfogliacampanella diventa un dolce "tre in uno": Vincenzo Ferrieri presenterà la sua ultima creazione - pastiera e babà racchiusi in una sfogliatella - venerdì 31 marzo alle ore 13.30 presso Palazzo Petrucci in via Posillipo n.16 a Napoli, in occasione della cerimonia di premiazione del concorso Racconti di Grano Chirico #nonsolopastiera, un contest lanciato dall’azienda Chirico con il supporto della piattaforma di registrazione ricette mysocialrecipe.com che ha scatenato la creatività di centinaia di chef e appassionati di cucina che si sono cimentati in golose ricette (primi e secondi piatti, contorni, appetizer, dolci) aventi come ingrediente principale il grano cotto.

Vincenzo Ferrieri, patron di “SfogliateLab” - l’hub del gusto di piazza Garibaldi che da anni delizia ogni giorno il palato di centinaia di persone che si accingono alla partenza - e Sfogliacampanella - piccola e leziosa pasticceria ubicata a San Biagio dei Librai - ha voluto contribuire all’iniziativa presentando un prodotto dolciario avente come ingrediente il grano Chirico.

Il menu dell’evento, interamente studiato e realizzato con il grano Chirico, sarà a cura della scuola di cucina e pasticceria Dolce & Salato guidata dallo chef Giuseppe Daddio in sinergia con lo chef di Palazzo Petrucci Lino Scarallo. Saranno serviti bocconcini di maiale, papaccelle e crema di grano, zeppoline di pasta cresciuta con lardo ed erbette, baccalà e grano in crosta di pane verde, muffin di grano e salame. Per il dolce sono previsti quattro dessert griffati da nomi importanti della pasticceria campana: la Pastiera scomposta di Lino Scarallo; la Sfogliacampanella di grano di Vincenzo Ferrieri; la Pastiera Inversa di Giuseppe Daddio; il Chirigrano di Casa Infante.

napoli Data/e: 31 Marzo 2017