Napoli. Tornano i venerdi alla scoperta delle stazione dell'arte

Dal 19 maggio il nuovo ciclo di visite alle fermate dell’Azienda Napoletana Mobilità
di Redazione Ecampania.it - 15 Maggio 2017
Azienda Napoletana Mobilità

Torna a grande richiesta METRO ART FOCUS TOUR, il ciclo di incontri itineranti nelle Stazioni dell’Arte coordinati da Maria Corbi, storica dell’arte dell’Azienda  Napoletana Mobilità. Ad accompagnare i visitatori lungo i nuovi percorsi tra il “sotto” e il “sopra” della città, saranno alcuni ospiti d’eccellenza con originali narrazioni guidate e approfondimenti a più voci.

Il primo appuntamento è fissato per venerdì 19 maggio alle ore 16.00 nelle stazioni Vanvitelli e Dante, con un focus sull’Arte Povera e le opere di Giulio Paolini, Mario Merz, Gilberto Zorio, Michelangelo Pistoletto fino a “Senza titolo” di Jannis Kounellis, ripristinata dopo l’atto vandalico che a marzo scorso aveva danneggiato il cappello installato sull’opera, grazie alla collaborazione tempestiva della famiglia e di Damiano Urbani, assistente dell’artista recentemente scomparso. Il tour è condotto da Marco Izzolino, storico dell’arte e ideatore di Mproject - Modern Museum in Moviment, la “rete” delle istituzioni museali del Contemporaneo del golfo di Napoli.

Venerdì 26 maggio spazio alle nuove generazioni di artisti con Iole Capasso e Chiara Coccorese, vincitrici della prima edizione del Premio Raffaele Pezzuti per l’Arte, il concorso istituito dal Comune di Napoli per valorizzare i giovani talenti delle arti visive. La passeggiata culturale sulla storia e le prospettive del museo aperto delle Stazioni dell’Arte in compagnia delle due artiste, partirà alle ore 16.00 dal parco esterno della stazione Salvator Rosa per approdare a Vanvitelli, dove attraverso il racconto diretto delle autrici si approfondiranno la genesi e i significati delle loro opere, Sacro e Zona Rossa/Piano di fuga, installate lo scorso anno nel corridoio tra la stazione Vanvitelli e le funicolari.

Il terzo incontro giovedì 1 giugno sempre alle ore 16.00 dal titolo “FELImetrò: le utopie di Felice Pignataro prendono il treno”,vedrà come protagonista nella stazione Piscinola la moglie del fondatore del GRIDAS  Mirella La Magna Pignataro. Sarà lei a raccontare dell’impegno civile e culturale dell’artista scomparso e mai dimenticato, attraverso i suoi murales e le fotografie di momenti del carnevale del GRIDAS di Scampia riprodotti nelle gigantografie che compongono la grande installazione FELImetrò.

Infine, venerdì 9 giugno alle ore 16.00, un appuntamento speciale in collaborazione con Liberetà Napoli per un itinerario narrato e cantato sulla storia e i molteplici volti della città di Napoli. Dalla stazione Toledo, attraverso la seconda uscita in largo Montecalvario nel cuore dei Quartieri Spagnoli, l’inedito percorso con Uliana Guarnaccia archeologa di Liberetà, proseguirà presso lo storico edificio dell’Istituto Montecalvario, presenza monumentale tra le più importanti dell’area. 

Come di consueto la prenotazione è obbligatoria, fino a esaurimento dei posti disponibili e deve essere effettuata su infoarte@anm.it specificando nominativo, percorso scelto e numero di partecipanti. È necessario attendere e-mail di conferma dell’avvenuta prenotazione con tutti i dettagli dell’appuntamento

IL PROGRAMMA:

METRO ART #FOCUS_TOUR8 

VENERDÌ 19 MAGGIO 2017 - H. 16.00

Paolini, Merz, Zorio, Pistoletto e Kounellis: da Vanvitelli a Dante, una ricchezza “povera” nel sottosuolo della città

Marco Izzolino, storico dell’arte e curatore, Mproject – Modern Museum in Moviment

Stazioni Vanvitelli e Dante

 

VENERDÌ 26 MAGGIO 2017 - H. 16.00

Prospettive di un museo aperto. Lo sguardo delle nuove generazioni di artisti.

Iole Capasso e Chiara Coccorese, artiste, vincitrici della I edizione del Premio Raffaele Pezzuti per l’Arte

Stazioni Salvator Rosa e Vanvitelli

 

GIOVEDÌ 1° GIUGNO 2017 - H. 16.00

FELImetrò: le utopie di Felice Pignataro prendono il treno

Mirella La Magna Pignataro, responsabile associazione culturale GRIDAS di Scampia

Stazione Piscinola

 

VENERDÌ 9 GIUGNO 2017 - H. 16.00

I volti della città molteplice. Attraversamenti da Toledo a Montecalvario.

Uliana Guarnaccia, archeologa, Liberetà Napoli

stazione Toledo/Montecalvario, Istituto Montecalvario

Prenotazione obbligatoria: infoarte@anm.it

Fino ad esaurimento dei posti disponibili – attendere e-mail di conferma
Nell’e-mail di conferma saranno indicati tutti i dettagli dell’appuntamento 

La partecipazione è gratuita, è richiesto soltanto il titolo di viaggio
Durata dei percorsi: 90 minuti ca.

napoli Data/e:
da 18 Maggio 2017 a 09 Giugno 2017
Costo: gratuito