Napoli. La giornata mondiale della terra al PAN

Una settimana di celebrazioni per l'Earth Day tra natura, mostre e conferenze
di Redazione Ecampania.it - 21 Aprile 2017
Napoli. La giornata mondiale della terra al PAN

La Giornata Mondiale della Terra | Earth Day, in programma il prossimo 22 aprile, sarà celebrata anche quest'anno, presso il Pan | Palazzo delle Arti di Napoli, che ospiterà, al piano terrala quarta edizione degli Happy e ARTh DayS, l'evento ideato, promosso e organizzato dall'associazione ArtStudio'93, in collaborazione con l'Assessorato alla cultura e turismo del Comune di Napoli e il Patrocinio del Comune di Napoli e dell'Earth Day Italia, che entra così di diritto nel calendario delle Celebrazioni nazionali ufficiali dell'Earth Day 2017, nonché di WWF Slow Food.

Inoltre, per il 2017, la manifestazione, che durerà una settimana dando sempre più spazio alle Arti contemporanee per la Terra, ha ricevuto il Patrocinio del PAV - Parco arte Vivente di Torino e della Fondazione Pistoletto - Città dell'Arte. 

La mostra, che accompagnerà l'evento di quest'anno, ospiterà progetti fotografici inediti, opere di Land Art e istallazioni ambientali, istallazioni di sound e visual art, in collaborazione con importanti festival del settore, come Land Art Campi Flegrei, LiminariaInterferenze, Pollinaria e con Naturarte di Lodi MAAM -Museo dell'altro e dell'altrove di Roma. Tra queste, sarà scelta da una giuria tecnica, l'opera che riceverà l'Happy e ARTh Day Prize 2017, che quest'anno sarà realizzato da Fornace Falcone, partner della manifestazione, su disegno a quattro mani di due maestri dell'arte contemporanea: Quintino Scolavino e Carmine Rezzuti, artisti ospiti dell'evento. 

Presso la Sala Pan, sarà anche disponibile un'area talk, in cui saranno ospitati incontri e conferenze sui temi correlati alla difesa della Terra. Il primo incontro sarà dedicato alla presentazione del volume "Il campo espanso -Arte e agricoltura in Italia dagli anni Sessanta ad oggi"a cura di Simone Ciglia, con gli interventi di Leandro Pisano, curatore del Festival Interferenze Gaetano Carboni, curatore di Pollinaria. Ospite l'artista britannico Angus Carlyle. Interazioni sonore dell'artista Fabio Perletta.

A chiusura della manifestazione si terrà inoltre la conferenza sui "Progetti d'arte per la Terra", con le artiste Daniela Gorla ("Le grandi madri" - Naturarte) e Nicca Iovinella ("Ancient Freedom" - Mann, vincitrice degli Happy Earth Days 2016).

napoli Data/e: 22 Aprile 2017