I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo

Con l’Associazione Culturale Locus Iste in visita alla mostra di Palazzo Zevallos
di Giuseppe Scarica - 06 Febbraio 2018

Appuntamento domenica 18  febbraio 2018, alle ore 10.00, con l’Associazione Culturale Locus Iste per una visita guidata alla mostra "Da De Nittis a Gemito" presso il Palazzo Zevallos Stigliano di via Toledo n.185, a Napoli.

I pittori e gli scultori di Napoli presenti a Parigi nella seconda metà dell’Ottocento, personalmente o attraverso i lavori inviati ai Salon e alle Esposizioni Universali, sono stati più numerosi di quelli provenienti da qualsiasi altra parte d’Italia.

La mostra ripercorre lo sviluppo della pittura napoletana alla luce di questo fenomeno che ha interessato i generi più amati di quel tempo, il paesaggio, le marine, la veduta urbana e soprattutto la cosiddetta pittura della vita moderna, di cui gli impressionisti e tra questi, Giuseppe de Nittis, sono stati i maggiori interpreti.

Antonio Mancini, Vincenzo  Gemito, Domenico Morelli, Giuseppe Palizzi, Gioacchino Toma sono solo alcuni tra i protagonisti di questa mostra e ci raccontano con le loro opere come, tra le pendici del Vesuvio e le rive della Senna, nacque la pittura della vita moderna.

napoli Data/e: 19 Febbraio 2018