La musica viaggia sui binari della storia

Sabato 16 giugno 2018, i Quartieri Jazz Orkestrine si esibiscono tra i treni e le locomotive d’epoca
di Redazione Ecampania.it - 12 Giugno 2018
La musica viaggia sui binari della storia

Sabato 16 giugno 2018, alle ore 21.30, presso il Museo Ferroviario di Pietrarsa, i Quartieri Jazz Orkestrine presentano il loro secondo album dal titolo “Le 4 Giornate di Napoli”, un lavoro che trae ispirazione da quell’incredibile momento storico rappresentato dal settembre del ’43.

Mario Romano, il chitarrista napoletano dei Quartieri Spagnoli, reduce dal grande successo del primo disco "'E strade cà portano a mare", ha dato vita ad un nuovo lavoro, originale e sperimentale all'insegna della consapevolezza e della rivalutazione dell'identità partenopea, attraverso la fusione tra la napoletanità dei vicoli in cui vive l’artista, e il jazz manouche dei caposcuola come Reinhardt e Rosenberg, proseguendo così sulla strada del genere coniato, Il NEAPOLITAN GIPSY JAZZ.

La formazione prevede Alessandro De Carolis ai flauti, Mario Romano e Alberto Santaniello alla chitarra classica, Luigi Esposito al piano, Ciro Imperato al basso, Emiliano Barrella alla batteria.

La serata prevede l’apertura dei cancelli alle ore 21.00. Dopo la  visita libera alla collezione ferroviaria, seguirà la performance dei Quartieri Jazz tra i treni e le locomotive d’epoca, in uno scenario molto suggestivo e unico al mondo.

I visitatori potranno parcheggiare comodamente la propria auto usufruendo di un parcheggio custodito e convenzionato - € 3, 50 le prime tre ore e € 1,50 le successive - per i  visitatori del Museo, che si trova a soli 30 metri dall’ingresso.

Per informazioni e prenotazioni, contattare i numeri sottostanti.

 

napoli Data/e: 16 Giugno 2018 Costo: 15 euro Telefono: 3404893836 Il sito ufficiale dei Quartieri Jazz