Locus Iste, nel week end tra storia e miti

Doppia appuntamento nel fine settimana con l'associazione culturale
di Redazione Ecampania.it - 21 Aprile 2017

Doppio appuntamento nel prossimo fine settimana con l'Associazione Culturale Locus Iste.

Il primo è in programma sabato 22 aprile, alla scoperta delle basiliche paleocristiane di Cimitile e della tela santa del ragno con una guida d'eccezione: Paolo Ponzio Meropio Anicio meglio conosciuto come San Paolino, uno dei primi monaci della cristianità che riportò in vita il culto di San Felice prete e confessore. Prima di diventare vescovo della Diocesi di Nola, fu letterato, marito devoto, politico e governatore della Campania romana. Come moderni pellegrini, attraverso i suoi carmi, i visitatori saranno coinvolti in un affascinante viaggio nel medioevo cristiano, alla ricerca della tomba di Felice.    

Domenica 23 aprile, alle ore 10.15 in via Partenope, presso la Fontana del Gigante, partirà una visita narrata che é un viaggio temporale per svelare la meraviglia dell’origine di Napoli. Ai piedi di Pizzofalcone, un tempo lambito dal mare, i visitatori potranno immergersi nella struggente storia d'amore di Sebeto e Megaride, e vedranno l'omonimo isolotto separarsi nel tempo dal Monte Echia. La narrazione proseguirà sul pontile vicereale, dove Parthenope canterà per ammaliare Ulisse, e nelle acque del mare si vedrà morire un mito e nascere una città. Del Castello, eretto su salda roccia, si conosceranno le prigioni, le torri fortificate, le residenze reali, le chiese e le pietre parleranno della sua storia. Attraversando la Torre Normandia, si farà luce nei cunicoli delle prigioni dove apparirà la prima Regina di Napoli, Giovanna d'Angiò, forte e carismatica, lussuriosa e lasciva. Sotto il suo regno, in balia di una mareggiata, si ricorderà la magia più bella del sommo poeta: l'uovo di Virgilio. Negli appartamenti di re Alfonso d'Aragona si vivrà la passione d'amore del sovrano con "la più bella donna che in quel tempo fosse stata": Lucrezia d'Alagno, per poi camminare sulle celle antiche dei monaci basiliani e concludere la visita sul piazzale dei cannoni da cui si potrà scorgere la meraviglia del golfo di Napoli.

napoli Data/e:
da 22 Aprile 2017 a 23 Aprile 2017
Telefono: +393472374210