Da dimora privata a casa-museo: una visita a Villa Pignatelli

Ancora arredata con la ricca suppellettile originaria, arredi, argenterie e porcellane
di Giuseppe Scarica - 01 Aprile 2016
napoli, visita guidata villa pignatello maggio dei monumenti

Domenica 3 aprile alle ore 9.30 è in programma la visita di Villa Pignatelli, straordinaria testimonianza della stagione neoclassica napoletana.

Villa Pignatelli rappresenta uno dei rari esempi di casa-museo esistente a Napoli ancora arredata con la ricca suppellettile originaria: i preziosi arredi, le argenterie artistiche e le porcellane che la principessa Rosina portava a casa da ogni viaggio, ma anche 4000 dischi schedati uno per uno di suo pugno che un maestro di musica provvedeva a far ascoltare agli ospiti.

La visita proseguirà con il Museo delle Carrozze, che dopo oltre vent'anni è stato riaperto al pubblico con la sua già importante raccolta arricchita da successive donazioni. Ben trentaquattro esemplari di carrozze e calessi di produzione francese, inglese e italiana, ma anche numerosi “accessori” tra finimenti in cuoio, fruste, frustini, morsi, accessori e capi di abbigliamento, che testimoniano la pregevole qualità raggiunta dagli
artigiani napoletani dell’Ottocento.

Prenotazione obbligatoria. CONTRIBUTO: 10€ a persona, gratis fino a 15 anni. INFO e PRENOTAZIONI: 3348034851 - 3477563742 o via mail a infonapoliedintorni@gmail.com lasciando un contatto telefonico e numero dei partecipanti.

A cura di Napoli e dintorni in collaborazione con le guide abilitate della Regione Campania.

napoli Data/e: 03 Aprile 2016 Costo: 10€ a persona, gratis fino a 15 anni Telefono: 3477563742 - 3348034851