Castellammare. Dal buio alla luce, prosegue fino a dicembre 2017

I reperti delle ville stabiane possono essere ammirati presso la Reggia di Quisisana
di Gennaro Carotenuto - 24 Febbraio 2017

Ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2017 per ammirare, per chi non l’avesse ancora fatto, i reperti provenienti dalle ville romane di Stabiae ed esposti alla reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia.

Dal buio alla luce, questo il titolo della mostra, ha portato alla ribalta pezzi unici e rari del sito archeologico del collina di Varano ( guarda le foto ) che  grazie all’impegno della Dottoressa Olimpia de Simone e all’appoggio della Soprintendenza hanno permesso di poter riammirare opere e reperti finiti nel dimenticatoio dell’ex  antiquarium stabiano.

La mostra ha portato alla ribalta , in sette sale del palazzo reale, 38 reperti provenienti dal sito archeologico stabiano, dove si possono visitare tre ville signorili di epoca romana.  Sono esposti anche reperti provenienti da Carmiano e dal Petraro e l'affascinante ricostruzione del carro su sagome di acrilico trasparente. L'esposizione è accompagnata da pannelli descrittivi di chiara lettura e da pannelli provenienti dalla mostra archeologica, Stabiae Svelata, allestita dal Comitato per gli Scavi di Stabia nel 2012 con la collaborazione della Soprintendenza di Pompei.

L'accesso alla mostra è gratuito; gli orari di apertura sono:

Lunedì, martedì, giovedì venerdì dalle 9:00 alle 14:00

Sabato dalle 14:00 alle 18:00

Domenica dalle 9:00 alle 13:00

Chiusura settimanale il mercoledì

napoli Data/e:
da 24 Febbraio 2017 a 31 Dicembre 2017
Costo: gratuito