Capodimonte e gli itinerari di Locus Iste

Le nuove visite guidate del prossimo weekend proposte dall’associazione culturale
di Marco De Rosa - 05 Ottobre 2017
Capodimonte e gli itinerari di Locus Iste

Sabato 7 e domenica 8 ottobre 2017 l’Associazione Culturale Locus Iste organizza due itinerari alla scoperta di alcuni dei luoghi più suggestivi di Napoli. Andiamoli a scoprire.

Sabato 7 ottobre ore 10.30
DA VIA MICHELE TENORE A CAPODIMONTE ATTRAVERSO SANT’EFRAMO
LA VIA DEI “PREVETARIELLI”, VIA PONTI ROSSI

L’itinerario proposto dall’Associazione Culturale Locus Iste, nell’ambito del programma di percorsi guidati e passeggiate “La Collina Gentile – Arte, Natura e Cultura da Via Foria a Capodimonte”, prevede una passeggiata narrata il cui intento vuol essere quello di far conoscere al visitatore la storia e l’identità di luoghi in cui nel corso dei secoli sono sorti edifici conventuali, assistenziali e giardini storici che hanno reso celebre il Regno di Napoli.

Ripercorrendo un tracciato viario che dalla città bassa conduce alla zona collinare, partiremo dalla strada che prospetta sulla Chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci, intitolata al botanico Michele Tenore, il cui nome ci rimanda alla storia dell’attiguo Real Orto Botanico di Napoli. Proseguendo lungo vico Sant’Eframo Vecchio ci ritroveremo in Piazza Sant’Eframo dove proprio a ridosso della collina di Capodimonte nel ‘500 furono edificati il Convento e la Chiesa dei Frati Minori Cappuccini. Ne ricorda la presenza a Napoli la vicina Via Cupa Macedonia, conosciuta per l’appunto come “salita prevetarielle”. Risalendo questa cupa, che passa sotto il ponte della Tangenziale, raggiungeremo la strada dei Ponti Rossi da cui potremo apprezzare straordinarie prospettive paesaggistiche. Visiteremo il Laboratorio artistico delle porcellane di Giovanni Carusio e raggiungeremo dall’ingresso di Porta Grande il Real Bosco di Capodimonte.

L'appuntamento è in Via Michele Tenore angolo Via Foria, nei pressi dell’Orto Botanico.

Domenica 8 ottobre ore 10.00
Dai Vergini a Capodimonte
La strada verso la Reggia

L’itinerario proposto dall’Associazione Culturale Locus Iste, nell’ambito del programma di percorsi guidati e passeggiate “La Collina Gentile – Arte, Natura e Cultura da Via Foria a Capodimonte”,  con partenza dalla Porta San Gennaro, si propone di ricostruire i luoghi al tempo di re Carlo di Borbone.

Negli anni Trenta del Settecento, prima che si costruisse la “via nova” durante il dominio napoleonico, attuale Via Santa Teresa e Corso Amedeo di Savoia, re Carlo di Borbone attraversava il borgo dei Vergini e la Sanità per arrivare in cima alla collina di Capodimonte, dove era in costruzione la sua nuova residenza di caccia circondata dallo splendido bosco progettato da Ferdinando Sanfelice. Attraverso gli occhi di re Carlo, con partenza dal Palazzo dello Spagnuolo, ripercorreremo la storia di un luogo dove sorgono aldilà delle facciate cortili, spalancati su inattesi scorci, giardini che si lasciano scoprire attraverso scenografie di scale e architetture scavate direttamente nel tufo giallo napoletano. Arrivati alla grande piazza della Sanità, seguiremo la scia lasciata nella memoria dai migliaia di pellegrini in visita alle catacombe che ospitavano le spoglie dei primi vescovi cristiani su suolo partenopeo da San Gaudioso e San Severo a San Gennaro e poi su, per una delle numerose salite che menavano in cima alla collina, Salita Capodimonte. In questa passeggiata narrata, sarà nostro compagno di viaggio anche San Gennaro, il patrono di Napoli, a cui il re era particolarmente devoto, attraverso il racconto dei luoghi che per primi furono testimoni della devozione popolare delle origini verso il santo del sangue.

L'appuntamento è presso Porta San Gennaro.

Per partecipare alle visite in calendario la prenotazione E’ OBBLIGATORIA e deve avvenire ENTRO E NON OLTRE LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA esclusivamente ATTRAVERSO I SEGUENTI MODI:

•             CONTATTO TELEFONICO: Telefona alla Segreteria locus iste +39/3472374210 per richiedere informazioni e prenotare la tua partecipazione (ATTENZIONE: NON INVIARE SMS, MESSAGGI IN SEGRETERIA, MESSAGGI WHATSAPP. Non sono ritenuti validi ai fini della prenotazione e non avranno risposta).

•             INVIANDO UNA MAIL: Scrivi all’indirizzo di posta elettronica locusisteinfo@gmail.com, indicando sempre il NUMERO DEI PARTECIPANTI e UN RECAPITO TELEFONICO per essere ricontatti e aggiornati di qualsiasi informazione inerente la visita.

•             COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE

napoli Data/e: da 07 Ottobre 2017 a 08 Ottobre 2017 Locus Iste – sito web, Locus Iste – pagina facebook