Le visite notturne ad Ercolano che piacciono agli inglesi

L'appuntamento da giugno a settembre del 2015 suscita interesse alla WTM di Londra
di Gennaro Carotenuto - 12 Novembre 2014
Le visite notturne ad Ercolano che piacciono agli inglesi

Si preannuncia come uno degli eventi cardine della Campania in vista del 2015. Stiamo parlando delle visite notturne agli Scavi di Ercolano, presentate all'ultima WTM di Londra, la fiera mondiale del turismo che anche quest'anno si è conclusa con numeri da record.

La visita teatralizzata notturna all'antica città sepolta dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C. di fatto è il primo appuntamento ufficiale della prossima stagione in Campania e si preannuncia già un tutto esaurito.

A far pensare ciò è il forte interesse che l'evento ha suscitato negli addetti ai lavori presenti nei padiglioni londinesi ad inizio novembre. Tante le informazioni richieste sul progetto che è inserito nel circuito Campania Arte Card e che si svolgerà tra giugno e settembre del prossimo anno: ovvero proprio in concomitanza con l'Expo di Milano.

La visita teatralizzata notturna è un progetto realizzato grazie alla fattiva collaborazione oltre che della Soprintendenza anche del Parco Nazionale del Vesuvio, del Comune di Ercolano, del Mav, del Consorzio Costa del Vesuvio e di Iterculanevm Opportunites.

Tante le novità che caratterizzeranno l'edizione 2015 dell'evento, infatti oltre alla possibilità di poter entrare di notte all'interno degli Scavi di Ercolano, sarà possibile visionare anche il filmato in 3D realizzato dal Mav sull'eruzione del Vesuvio e entrare nel padiglione che ospita la barca. La visita continuerà all'interno dell'area archeologica per raggiungere le Fornici, che per la prima volta saranno aperte al pubblico in notturna, qui sarà prevista l'incursione teatrale a cura dell'Associazione Le Nuvole.

napoli