Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte

La collezione di opere dell'artista napoletano di recente acquisizione a Napoli
di Maria Cristina Napolitano - 16 Aprile 2015

Trecentosettantadue opere sono state acquisite dal Museo di Capodimonte a Napoli, disegni, sculture, bronzi, marmi, terrecotte, per via di prelazione dal MIBACT nel 2013. Questa raccolta era stata riunita tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento da Achille Minozzi ingegnere e imprenditore napoletano che fu molto vicini all’artista sostenendolo e raccogliendo da lui numerosissime opere che diversamente sarebbero andate distrutte a causa delle intemperanze dell’artista causate da frequenti crisi nervose.

Attualmente in mostra al secondo piano del museo ci sono 90 opere presentate al pubblico per la prima volta

Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Anna
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
Vincenzo Gemito dal salotto Minozzi al Museo di Capodimonte
napoli