Pompei. Tempio di Iside, si ritorna a scavare

Soprintendenza e Museo Egizio di Torino insieme per nuove indagini al santuario
di Maria Cristina Napolitano - 19 Aprile 2016
Pompei. Tempio di Iside, si ritorna a scavare

Nuovi scavi in programma a Pompei: in estate partirà l'indagine al Tempio di Iside. Un santuario dalla lunghissima storia verrà nuovamente indagato dalla Soprintendenza Pompei e dal Museo Egizio di Torino nell'ambito del progetto scientifico che vede le istituzioni collaborare per la realizzazione del programma "Egitto a Pompei".

“L'intenzione è quella di indagare le fasi precedenti allo strato del 79 d.C. - ha dichiarato il soprintendente Massimo Osanna - per conoscere la vita precedente al 79 d.C. di uno dei monumenti più interessanti di Pompei”.

Scavato nella seconda metà del settecento diventato tramite verso la cultura europea, il tempio di Iside divenne lo sfondo del Flauto magico di Mozart, era così affascinante il fatto di aver trovato un tempio intero dedicato ad Iside che divenne il tramite dell'immaginario pompeiano in Europa dove la sua riscoperta produceva una incredibile eco. Oggi, a distanza di secoli, il tempio verrà nuovamente coinvolto in attività scientifiche per conoscere meglio la sua storia e le sue fasi.

napoli