Piano di Sorrento. Villa Fondi come polo culturale

Sede universitaria nel rispetto della vocazione turistica del territorio
di Maria Cristina Napolitano - 07 Maggio 2015

Villa Fondi a Piano di Sorrento polo culturale con sede universitaria. La giunta del Comune di Piano di Sorrento ha delineato gli intendimenti e i passi procedurali per dare vita a Villa Fondi ad un polo culturale polivalente che tenga conto della vocazione turistica del territorio e della volontà di favorire la formazione accademica con percorsi di studio che facilitino l'accesso al mondo del lavoro, soprattutto delle nuove generazioni, in un'ottica di sviluppo e cura della collettività.

L’obiettivo è avviare un percorso culturale che avvicini i giovani agli studi di livello superiore  mediante la prossimità delle sedi e la presenza sul territorio di un'istituzione universitaria. L'individuazione di un'Università che voglia localizzare una propria sede sul territorio di Piano di Sorrento avverrà tramite bando pubblico, nel quale saranno dettagliati i requisiti richiesti e le condizioni di locazione. La destinazione a sede di studi universitari, di fatto, non dovrà in alcun modo alterare la fruibilità della struttura e del suo parco, o impedire all'Ente lo svolgimento di altre attività, siano esse mostre, manifestazioni culturali o celebrazione di matrimoni civili. Per questo motivo si intende concedere in locazione solo una parte degli ambienti della struttura sita in via Ripa di Cassano: il piano terra ingresso laterale, due sale, ingresso lato strada, servizi igienici e sale al piano interrato.

L'ente vincitore del bando pubblico dovrà contribuire per il 50% alle spese delle utenze e una quota parte del canone di locazione dovrà essere erogato in forma di riduzione e di agevolazione economica sul costo della frequenza universitaria per i giovani meno abbienti, in misura non inferiore al 30% annuo.

napoli