Lettere: stanziati 2,5 milioni di euro per il Castello

Parte l'attività di valorizzazione dell’area archeologica tra le più interessanti in Campania
di Maria Cristina Napolitano - 05 Novembre 2015

In arrivo per il Castello di Lettere, provincia di Napoli, un finanziamento di 2,5 milioni di euro grazie ai Por Campania fondi Fesr europei di sviluppo regionale. In programma opere di scavo, studio con interventi di restauro e sistemazione del sito archeologico di epoca medioevale tra i meglio conservati e più importanti della regione Campania.

Gli interventi intendono definire l’area dal punto di vista storico e monumentale e saranno guidati dagli architetti Sabato Fontana e Mario la Mura dell’ufficio tecnico comunale. I lavori sono già partiti con l’installazione dei ponteggi del cantiere mentre la conclusione è prevista per la prossima primavera.

Il Castello di Lettere rappresenta il più importante esempio di fortificazione di tutta la Regione Campania. Fu costruito dagli amalfitani attorno al X secolo, per finalità difensive. Dopo un periodo di abbandono, che l’ha ridotto ad un rudere, è stato restaurato e reso visitabile ed ha ospitato al suo interno numerose attività e manifestazioni di interesse turistico e culturale.

napoli