Gli Scavi di Pompei e la Costiera Amalfitana attrazioni in Germania

Ad Amburgo il Miniatur Wunderland inaugura la sezione dedicata all'Italia
di Gennaro Carotenuto - 28 Settembre 2016
Gli Scavi di Pompei e la Costiera Amalfitana attrazioni in Germania

C’è il Vesuvio (in eruzione), l’area archeologica di Pompei, alcuni degli scorci più belli della Costiera Amalfitana, con il Fiordo di Furore su tutti, oltre che la Toscana, Roma e le Cinque Terre nel progetto Bella Italia 2.0 del Miniatur Wunderland di Amburgo, in Germania.

La “sezione” dedicata al Belpaese è aperta dal 29 settembre 2016, l’ultima costruita in ordine di tempo e va ad arricchire l’attrazione tedesca che accoglie centina di migliaia di visitatori ogni anno.

Si tratta, di fatto, del plastico (con treni, navi e aerei) in scala H0 (scala di rappresentazione utilizzata nel modellismo ferroviario che ha un rapporto di riduzione 1/87) più grande del mondo e si trova nella parte centrale di Amburgo, nella zona di Speicherstadt (la città dei magazzini, vicino al porto).

Composto da ricostruzioni realistiche di alcuni suggestivi angoli dell’Europa, sul modello dell’Italia in Miniatura in provincia di Rimini, è una attrazione in continua evoluzione, costruito a moduli, ultimo in ordine di tempo è proprio quello dedicato all’Italia e la Campania con le sue bellezze naturalistiche, storiche ed archeologiche ne rappresenta un tratto importante.

Non è un caso che nei magazzini di Amburgo sia stato ricostruito il modellino dell’attuale area archeologica di Pompei. Quello tedesco non è il primo caso di ricostruzione in scala degli Scavi di Pompei, se in questo caso si tratta di modellismo, in Australia è stata riprodotta con i Lego.

Nella sezione italiana un posto importante è riservato anche alla riproduzione del fiordo di Furore in Costiera Amalfitana e non manca la riproduzione del Vesuvio, che per sua presenza scenica e conformità ricorda di più forse quello pre-eruzione del 79 d.C.