Iginio Massari: “La pasticceria campana osa e vince”

Il maestro omaggia la città e la sua energia dinamica con il dolce “Sole di Napoli”
di Redazione Ecampania.it - 10 Aprile 2018
Iginio Massari: “La pasticceria campana osa e vince”

In Campania “i pasticcieri hanno voglia di essere diversi, osano, sono capaci e ottengono quello che desiderano” parola di Iginio Massari. Il Maestro dei pasticcieri italiani protagonista a Città della Scienza della prima tappa di Meet Massari, il tour 2018 organizzato con Molino Dallagiovanna.

Uno showcooking durato una intera giornata e che ha visto protagonista il Maestro Massari affiancato dal campano Salvatore De Riso. Per l’occasione il Maestro Iginio Massari ha voluto omaggiare la città partenopea e gli straordinari prodotti della sua terra con due creazioni: Sole di Napoli, crostata moderna con crema di Limoni di Sorrento, e Mediterranea, monoporzione di massa montata alla ricotta glassata all'arancia con pasta sablé e pan di spagna.

Protagonisti gli agrumi campani che incontrano la creatività del pasticciere per essere esaltati nei sapori negli aromi e nei profumi e lasciare all'assaggio un gusto unico.

Massari, non lesina elogi nei confronti dei napoletani “mi sono sempre chiesto – ha dichiarato ai nostri microfoni – se è nato prima il Vesuvio o Napoli, perché c’è questa energia vitale che ha il napoletano che è diversa da tutte le altre persone”.

A proposito di Sole di Napoli, la crostata con crema di Limoni di Sorrento, realizzata con Frolla 130 di Molino Dallagiovanna, il Maestro Iginio Massari racconta: “Si tratta di un dolce che rappresenta l’anima di questa città ed esprime appieno lo spirito e l’energia vulcanica dei suoi abitanti. Gli agrumi regalano intensità aromatica e gustativa, oltre a un profumo straordinario. Il Sole di Napoli è un dolce dalla grande forza, anche trasgressiva, perché solo da questa si promuove il progresso. In questo noi pasticceri siamo davvero Maestri.”

LA NOSTRA PHOTOGALLERY

Anche Salvatore De Riso, felice per l’arrivo in Campania del “suo” adorato maestro Massari, ha realizzato per l’occasione un dolce particolarmente amato, il Soufflé stregato al cioccolato, monoporzione di frolla di nocciola con meringa montata al cioccolato e profumata alla curcuma e allo Strega Alberti.

“Quest’anno la mia attività celebra 30 anni – esordisce De Riso – ed ho sempre cercato di regalare un sorriso insieme a dei dolci buoni ai miei clienti esaltando al massimo gli ingredienti della Campania. Ad essere sincero la straordinarietà dei nostri prodotti, la loro qualità hanno giocato un ruolo importante nella realizzazione di dolci di qualità, molto apprezzati dai clienti”.

Protagonisti delle ricette i prodotti del territorio e le farine Molino Dallagiovanna, con le Dolcissime per pasticceria: Frolla 130, Frolla, Sfoglia, Brioche, Brioche Soft, Panettone, Panettone Z e Rinfresco, la rivoluzionaria farina, nata dall’incontro tra il Maestro e il molino emiliano, studiata, creata e testata appositamente per rinfrescare il lievito madre.

“Siamo molto soddisfatti di questa prima tappa del tour Meet Massari - dichiara Sabrina Dallagiovanna, Direttore Commerciale e Marketing Molino Dallagiovanna. La città di Napoli ha accolto con entusiasmo e partecipazione questo appuntamento. Iginio Massari, insieme agli altri Maestri della pasticceria, che hanno voluto essere presenti, hanno reso questa giornata davvero speciale. Li ringraziamo tutti, insieme al nostro partner Agrovo. Per noi Napoli è sempre stata punto di riferimento della pasticceria italiana ed era per noi importante partire da qua, e farlo nel migliore dei modi. Ora appuntamento a Milano il 28 maggio”.

a cura di Gennaro Carotenuto e Giuseppe Scarica

napoli, salerno