Storia e cultura

Lungo la vecchia mulattiera battuta per secoli dai pellegrini che, ispirati dalla fede, percorrevano la salita verso il Santuario di Montevergine, in provincia di Avellino. 

La salita a Montervergine

Questo itinerario è il naturale proseguimento di quello precedente e seguendo la sua falsa riga ci permette di conoscere meglio le meraviglie già affermate ma anche posti sconosciuti, selvaggi e carichi di ispirazione della costiera amalfitana e del suo più prossimo e selvaggio entroterra.

Da Amalfi a Positano: le perle della costiera

Un mix di scoperta e affermazione tra le bellezza della costa amalfitana, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, dalle perle più famose  fino a spingerci nei meandri dei sentieri e delle gole che caratterizzano la parte a monte dei vari paesini costieri. Tra natura e scorci di ineguagliabile bellezza la costiera amalfitana si svela anche nelle su venature meno decantate.

 

La costiera Amalfitana: da Vietri a Ravello la costa degli Dei

Tra le verdi colline che circondano il capoluogo irpino si sono affermati nei secoli vini di pregiata fattura, nomi che rievocano gloria…. il Greco di Tufo, il Taurasi, l'Aglianico nelle sue innumerevoli varianti, hanno contribuito a rendere celebri ed immortali questi piccoli borghi. 

Tra storia e vitigni…l’Irpinia

L’itinerario da svolgere a piedi per circa 1 km percorre una delle arterie principali di Napoli: il decumano centrale, dalla fermata della metro presso il Museo Archeologico Nazionale sino a Piazza San Gaetano. Le tappe del percorso proposto costituiscono uno straordinario esempio di stratificazione architettonica della città, dall’insediamento greco sino all’epoca moderna. 

Il decumano centrale

La storia scritta nella pietra, le radici di un popolo tramandate ai nostri giorni. L’enogastronomia fiore all’occhiello della Campania si mescola con la tradizione radicata dei vecchi artigiani.

L’alto Sannio è una scoperta continua.

L'alto Sannio, dalle strade del vino a Ciro

Resti antropologici di età primitiva, grotte ancora non del tutto esplorate,fiumi ricchi di canyon selvaggi e piane sterminate, tutto questo lo incontriamo alle  falde dei Monti Alburni, una catena montuosa dalle sorprese infinite e dagli scenari incantevoli

 

Tra la valle del Calore e le verdi vette: i Monti Alburni

Pagine