Rievocazioni e sagre, in week end made in terra di lavoro

Gli appuntamenti del fine settimana casertano
di Giuseppe Scarica - 31 Luglio 2014

Caserta e la sua provincia offrono sempre un ampio ventaglio di scelta per trascorrere un week end, una serata o solo alcune ore in uno dei piccoli borghi della provincia o nella città capoluogo.

Iniziamo proprio con la capofila, Caserta, che ripresasi dopo i bagordi della festa patronale dello scorso week end offre ai visitatori la sua Reggia, in abito da sera con i Percorsi di Luce, tutte le sere e col vestito della domenica, gratis, per aderire al decreto cultura.

Ricco il programma del fine settimana in provincia, tra le sagre vi segnaliamo quella del Bufalotto a Casapesenna, dove potrete degustare i piatti a base del bovino tipico del casertano in tutte le vesti, dalla classica mozzarella per finire alla brace. Non meno appetitoso è l’appuntamento di Castel Morrone con la festa dei fiori di zucca. Anche qui le pietanze spazieranno e i fiori di zucca saranno riproposti ai visitatori in molteplici varianti, fritti, ripieni, alla parmigiana e tanti altri “style”…tutti da assaggiare. Chiudiamo con le sagre con quella della Pannocchia a Recale da giovedi a domenica nel campo sportivo della cittadina casertana ci sarà tanta buona musica ma soprattutto le specialità della tradizione legata al grano turco.

Non solo enogastronomia però in provincia, se ci spingiamo nell’alto casertano, a Piedimonte Matese, oltre a beneficiare dell’aria salubre del posto potremo assistere da venerdi a domenica alla rievocazione storica dell’assedio al Castello medievale, con musica, balli, buon cibo, il tutto in abito d’epoca con la storica lotta per accaparrarsi il palio, di scena domenica.

Altro appuntamento da non mancare è quello di Baia Domizia che da veneri a lunedi sarà trasformata nella culla del blues americano. Dal Mississipi al Garigliano è il motto degli organizzatori di questa rassegna musicale che darà visibilità ai giovani che si sono cimentati in questa musica romantica e nostalgica.

Infine i “teatri in pietra”, la manifestazione che ha visto esibirsi all’interno dell’Anfiteatro di Capua compagnie teatrali nazionali, chiude i battenti e da appuntamento all’anno prossimo con l’ultimo spettacolo in programma, martedi 5 agosto con L’eneide.

caserta